Leggi Offline:

biografielogopdf

Frat. Albert Bundschuh, C.Ss.R. 1934-2018 – Austria.

Frat. Albert Bundschuh, C.Ss.R. 1934-2018.

Il redentorista Fratello Albert Bundschuh, 1934-2018, Austria, Provincia di Vienna. Fratello attivo e servizievole in diverse comunità. E’ morto a 83 anni. 

___________

Dati Ufficiali

  • Cognome = Bundschuh
  • Nome = Albert
  • Nazionalità = Austria – (Provincia di Vienna)
  • Nato = 14-Nov-1934
  • Morto = 10-Mar-2018
  • Professione = 24-Ott-1952

Il fratello Albert Bundschuh è morto Il 10 marzo 2018 all’età di 84 anni nella casa di riposo e di cura St. Vincent a Innsbruck.
Era nato il 14 novembre 1934 in Völs am Schlern in Südtirol. Con la sua famiglia emigrò in Austria e si stabilì nel Burgenland.
Già all’età di 14 anni arrivò a Eggenburg come candidato per i Redentoristi e nel 1951 entrò nel noviziato e nel 1952 emise i suoi voti religiosi.

Negli anni seguenti lavorò a Eggenburg, Mautern, Katzelsdorf come cuoco. Dal 1962 al 1985 ha vissuto a Oberpullendorf, dove era cuoco, facchino e “factotum”.
Dal 1985 al 1996 è stato a Mesner, economo e fratello di casa a Innsbruck. Dal 1996 al 2002 è tornato a Oberpullendorf dove ha ha badato di nuovo alla cucina e alla casa.
Dal 2002 ha vissuto di nuovo a Innsbruck e ha aiutato in casa, ovunque si trovasse, per quanto gli permetteva ora la sua pessima salute.

Negli ultimi anni della sua vita, è stato sempre più ostacolato da vari sintomi legati all’età, fino a quando negli ultimi mesi della sua vita ha dovuto trasferirsi alla Casa di riposo e di cura delle Suore della Misericordia di St. Vinzenz.
Il 10 marzo 2018, il fratello Albert Bundschuh è ritorvato alla Casa dal Padre celeste.

P. Hans Hütter

 

_____     Leggi il file originale pdf  __  in tedesco

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

maggio 16, 2018 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: , ,