Leggi Offline:

 Fratello Salvatore De Rosa (1884-1947) – Italia.

Il 7 gennaio 1947, a Francavilla Fontana, nel silenzio della sua celletta, col sorriso di Dio sulle labbra, si addormentava placidamente il Redentorista Fratello Salvatore De Rosa.
Umile fratello laico, trascorse i suoi giorni nella preghiera assidua e nel lavoro continuo sulle orme luminose di S. Gerardo Majella. Era nato a Pagani il 13 marzo 1884; e aveva professato il 10 dicembre 1919.

S. GERARDO, anno XLVII, gennaio 1947, pag. 14.

Altro Profilo

Fratello (Ignazio) Salvatore De Rosa
di Raffaele e Teresa Pepe.

Nato a Pagani (Dioc. Nocera Infer. = Prov. Salerno) il 23.3.1884 = Prof. 10.12.1919 = + Francavilla F. 7.1.1947

  • Nel 1912 è assegnato ad Angri (co i Fratelli Achille M., Giuseppe Rossi,..)
  • Da Angri va a Lettere (col P. Vitullo G. maestro);
  • per il primo Noviziato co i Fratelli Afonso E. e Domenico G.)
  • Vestizione il 1°maggio 1913.
  • Nel 1924 A Lettere con Fr. Salvatore Russo.
  • Nel 1927 a Francavilla F. fino al decesso, con Fr. Enrico S., Andrea, ecc…

“So che il suo mestiere originario era quello di carpentiere-carrese.
Anche da secolare fece qualche opera di sua attinenza al nostro Collegio di Pagani, ove era di buona conoscenza, frequentando la chiesa e i sacramenti.
Quando si decise di ritirarsi in Congregazione fu assegnato a Lettere. Ivi, fra i tanti suoi lavori, fece un bel leggio per la chiesa cioè per sorreggere il Messale nelle Messe Cantate; e molte altre cose importanti di falegnameria.
In seguito fu assegnato a Francavilla Fontana ove esercitò, con passione e competenza, ogni altro ufficio di comunità.

Sotto la direzione del P. Di Coste Salvatore lavorò molto nella rifazione della chiesa grande, dimostrando in tutte le cose capacità e compiacenza, unita armonicamente ad una grande umiltà religio­sa ed operosità instancabile.

Morì, come sempre visse, nella serenità della vita regolare, come tutti esperimentarono. E possiamo affermare saturo di confidenza nella Misericordia e Bontà del Signore e della Beata Vergine Maria.
Aveva passato la sua ultima età occupato nel lavoro della più bella “Chiesa dorata” da lui conosciuta (Sue parole)!

Nessuna immagine del Fratello Salvatore De Rosa che è morto il 7 gennaio 1947, a Francavilla Fontana, dove aveva passato la sua ultima età ,occupato nel lavoro della più bella “Chiesa dorata” da lui conosciuta, la chiesa di S. Alfonso, di cui la foto mostra il frontale.

________________

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

dicembre 6, 2017 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: ,