Leggi Offline:


23 maggio

Fioretto
Ricordando la massima di sant’Alfonso: “Chi prega certamente si salva, chi non prega certamente si danna”, fate della vostra vita una vita di preghiera, vivendo sempre alla presenza di Dio in ogni momento. – In particolare pregate mattina e sera, prima dei pasti e prima del lavoro, e specialmente quando in chiesa si raduna la famiglia di Dio. Gesù ha detto: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”.

Giaculatoria – (aggiornamento del testo: P. Mosè Simonetta, redentorista)
A noi rivolgi,
o Madre, quelle
tue pietosissime
tenere stelle.

Litanie alla Madonna (Madre di Misericordia)
di Santuario della Divina Misericordia.

______________

Il Vangelo con le immagini di fr. Maximilian Schmalzl redentorista

Il primo giorno degli Azzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: “Dove vuoi che ti prepariamo, per mangiare la Pasqua?”. Ed egli rispose: “Andate in città, da un tale, e ditegli: Il Maestro ti manda a dire: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli”. I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua (Mt 26, 17-19).

Click per ingrandire

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Maggio 23, 2013 at 12:00 am da Salvatore
Categoria: Devozioni varie, Liturgia e devozioni
Tags: , , ,