Leggi Offline:

9 gennaio
“Chi non onora il Santo Padre non onora nemmeno la Chiesa nostra Madre, chi non obbedisce ai comandi del Santo Padre è altresì figlio disobbediente della Chiesa. Chi non prega per i propri genitori è un figlio perverso e chi non prega per il S. Padre è un cattivo cristiano. Quegli che per madre non ha la Chiesa non può avere Iddio per padre”. (S. Clemente M. Hofbauer, 1751-1820, in  Haringer, Vita di S. Clemente, Lib. 3, Cap. Tip. Vatic. – Roma 1888).

  • Ricordiamo quanto accadde a S. Alfonso negli ultimi anni della sua vita, quando si ritrovò estromesso dalla Congregazione che egli stesso aveva fondato. Il colpo fu duro ma non potè abbattere la fede del Santo radicata in lui come una roccia. Egli credette all’autorità del Papa e accettò con profondissima umiltà la sua decisione.
    Del resto egli aveva sempre venerato e difeso la persona e la dignità del Papa, tanto che il Signore operò un miracolo per attestare al mondo l’attaccamento di S. Alfonso al Sommo Pontefice quando per una miracolosa bilocazione il Santo confortò il Papa Clemente XIV in fin di vita.
  • Quando a S. Clemente si leggeva qualche scritto o si comunicavano le asserzioni di un libro e gli si chiedeva il parere, wgli, lasciata da parte ogni disputa, con poche parole indicava all’istante quello che non era totalmente cattolico, cioè conforme all’insegnamento del successore di Pietro e della Chiesa e, scherzando, aggiungeva: «Io ho un naso cattolico».

San Clemente M. Hofbauer redentorista (1751-1820)

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Gennaio 9, 2011 at 1:00 am da Salvatore
Categoria: Dizionario alfonsiano, Memoriale calendario, Persone, Senza categoria, temi
Tags: ,