Leggi Offline:

 IL SACRO CUORE DI GESU’

Il mese di giugno è dedicato
al suo culto.
Rivivere con S. Alfonso la Novena,
può aiutare il cuore a riscaldarsi alla fornace d’amore che è Il Cuore di Gesù.

Per l’inizio del mese proponiamo una riflessione sul tema estratta da P. Gilberto Silvestri dalle opere del Santo.
 

La devozione al Sacro Cuore di Gesù.

La devozione di tutte le devozioni è amare Gesù Cristo, pensando spesso all’amore che ci ha portato e ci porta. Un devoto autore si lamenta giustamente del fatto che molte per-sone praticano diverse devozioni e trascurano questa; e che molti predicatori e confessori dicono molte cose, ma parlano poco dell’amore verso Gesù Cristo. Eppure l’amore a Gesù dev’essere la principale, anzi l’unica devozione di un cristiano. […]
Il Verbo eterno è venuto nel mondo per farsi amare: Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso! (Lc 12,19). E l’eterno Padre lo ha mandato nel mondo perché ci rivelasse il suo amore e per farsi amare da noi, perché se noi amiamo Gesù Cristo anche il Padre ci ama: Il Padre stesso vi ama, poiché voi mi avete amato (Gv 16,27).
Inoltre il Padre […] ci ammette all’eterna beatitudine solo se ci trova conformi alla vita di Gesù Cristo: Poiché quelli che egli da sempre ha conosciuto, li ha anche prede-stinati ad essere conformi all’immagine del Figlio suo (Rm 8,29). Ma questa conformità noi non l’acquisteremo mai, anzi neppure la desidereremo, se non mediteremo sull’amore che Gesù Cristo ci ha portato. […]

Tradizionalmente in ogni chiesa redentorista c'è stata l'immagine del Cuore di Gesù per testimoniare ai fedeli l'abbondante redenzione desiderata e attuata da Lui. - Questa immagine è nella chiesa redentorista di Tropea e fu fatta dipingere dal venerabile P. Vito Michele Di Netta verso il 1840.

La devozione al Cuore di Gesù Cristo non è altro che un esercizio d’amore verso un Signore così amabile. L’oggetto spirituale di questa devozione è l’amore per gli uomini che arde nel Cuore di Gesù. Infatti l’amore viene comunemente attribuito al cuore, come si legge in molti passi della sacra Scrittura: Il mio cuore e la mia carne esultano nel Dio vivente (Sal 83.3); La roccia del mio cuore è Dio, é Dio la mia sorte per sempre (Sal 72,26); L’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato (Rm 5,5).

L’oggetto materiale, ossia sensibile, di questa devozione è, invece, il santissimo Cuore di Gesù, considerato come organo umano non a sé stante, ma unito alla santa umanità di Gesù. […] Infatti il cuore ha una importanza primaria nei sentimenti dell’uomo, che su di esso esercitano il loro influsso più che su ogni altro organo del corpo.
(da Novena del Cuore di Gesù (1758) – OA, IV, 449-524. Introduzione)

Preghiera

Cuore amantissimo del mio Gesù, da cui sono usciti tutti i sacramenti, specialmente quello dell’Eucaristia, lascia che io parli oggi con te. […] Io so che da questo tabernacolo mi stai amando con lo stesso amore con cui mi hai amato quando hai consumato la tua vita divina, fra tante amarezze, sulla croce.
Cuore divino, illumina a conoscerti chi non ti conosce. Con i tuoi meriti libera, o almeno solleva dalle loro pene le anime del purgatorio, che sono già tue spose eterne. Io ti adoro, ti ringrazio e ti amo, insieme a quanti in questo momento ti stanno amando sulla terra e nel cielo.
Cuore purissimo, purifica il mio cuore da ogni attaccamento alle creature e riempilo del tuo santo amore.
Cuore dolcissimo, possiedi a tal punto il mio cuore che d’ora in poi sia tutto per te e io possa dire: Chi mi separerà dall’amore di Cristo? (Rm 8,3).
Cuore santissimo, scrivi sul mio cuore gli affanni amari che per tanti anni hai sopportato sulla terra per amore mio, perché alla vista di essi io da oggi in avanti aneli, o almeno sopporti con pazienza per amore tuo tutte le sofferenze di questa vita.Cuore umilissimo di Gesù, comunicami la tua umiltà.
Cuore mansuetissimo, comunicami la tua dolcezza. Togli dal mio cuore tutto ciò che non ti piace e convertilo a te, affinché cerchi e desideri soltanto ciò che vuoi tu.
Fa’ insomma che io viva solo per obbedirti, per amarti e per fare la tua volontà.
(da Visite al SS. Sacramento (1745) – OA, IV, 287-387, – XXV)

Per il testo originale completo in edizione Intratext clicca qui.

_________________

Itinerario della Novena del Sacro Cuore di Gesù’
di S. Alfonso

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Giugno 1, 2013 at 12:10 am da Salvatore
Categoria: Le Opere, Preghiere di S. Alfonso
Tags: , ,