Leggi Offline:

biografielogopdf

P. John Geoffrey Martin, C.Ss.R. 1941-2018 – Australia.

P. John Geoffrey Martin, C.Ss.R. 1941-2018 .

Il redentorista P. John Geoffrey Martin, 1941-2018. Australia, Provincia di Canberra. Grande leader e animatore di comunità pur se di lingue e culture diverse. È morto a 77 anni.

___________

Dati Ufficiali

  • Cognome = Martin
  • Nome = John Geoffrey
  • Nazionalità = Australia – (Provincia di Canberra)
  • Nato = 19-Apr-1941
  • Morto = 09-Giu-2018
  • Professione = 25-Feb-1960
  • Sacerdote = 04-Set-1966

Il ricordo di P. John Geoffrey Martin, CSsR.
(19 aprile 1941 – 9 giugno 2018)

P. John Martin fu inviato nella parrocchia di Ipoh in Malesia nel 1970 per iniziare le sue missioni nelle comunità di lingua tamil e inglese.  Dave Anthony e Eugene Fernandez CSsR. divennero i suoi amici per tutta la vita.
Egli fu nominato animatore della comunità di Ipoh all’età di 32 anni.
La capacità di John di accompagnare gli studenti più giovani nel loro percorso vocazionale fu presto notata ed egli dal 1974 al 1975 fu nominato Prefetto degli Studenti nel seminario maggiore di Singapore.
Dopo aver completato quell’incarico speciale, tornò alle missioni e al lavoro parrocchiale per i successivi 14 anni sia a Singapore che a Ipoh.

Dal 1986 al 1989, John fu nominato superiore della Vice-Provincia Redentorista di Malaysia-Singapore, nonché  Superiore regionale delle comunità redentoriste dello Sri Lanka.
Fu un compito impegnativo tenere la  leadership e la supervisione ad una comunità che attraversava tre Paesi, lingue diverse e culture diverse, e questa è stata una lotta che ha formato e plasmato gran parte della seconda metà della sua vita.

Negli ultimi quindici anni della sua vita, John conobbe una malattia che egli sapeva che un giorno avrebbe reclamato prematuramente la sua vita. Rispettava il suo potere, conosceva la paura di morire, ma non cedeva mai a nessuna falsa ineluttabilità, e impegnava ogni goccia di vita che era nella sua volontà di vivere. Era sempre onesto nel parlare della sua malattia o del suo disagio, ma non gli impediva mai di fare quello che credeva utile. E la famiglia, gli amici, i medici e la comunità gli erano vicini

Quando sabato mattina 9 giugno 2018 il suo cuore si fermò nel sonno, fu come se il suo corpo fosse spezzato e il suo sangue fosse interamente versato per gli altri. Non ci sarebbe stato altro modo.
La Madre del Perpetuo Soccorso, Madre di Cristo, lo conduca alla Casa celeste.

_____     Leggi il file originale pdf  __ in inglese

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

luglio 11, 2018 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: , , ,