Leggi Offline:

18 ottobre
EFFEMERIDI C.Ss.R = 1854. Capitolo generale tenuto a Pagani.

1854. Capitolo generale tenuto a Pagani.

Il Re di Napoli aveva l’idea fissa che la Congregazione fosse esclusivamente un’opera napoletana e si opponeva ad ogni relazione del Superiore generale con le Province Transalpine.
Pio IX, con decreto del 6 settembre 1853, separò le case napoletane dalle altre case dell’Istituto, e permise loro di scegliere un Rettore Maggiore indipendente che avesse giurisdizione sulle case del Regno delle Due Sicilie.
Le altre, comprese quelle dello Stato Pontificio, erano sottomesse alla giurisdizione immediata della Santa Sede e dipendenti dal governo del P. (De) Smetana.
Perciò i Napoletani riuniti in Capitolo generale a Pagani il 18 ottobre 1854, elessero come Generale il P. Lordi. Questi ebbe come successore il P. Berruti nel 1855 e la riunione dei Padri Napoletani e dei Padri Transalpini avvenne il 17 settembre 1869, sotto il generalato del R.mo Padre Nicolas Mauron

Il P. Rufol von Smetana (1802-1871) fu il provvisorio Superiore incaricato per le Province transalpine, mente il P. Giuseppe Lordi (1810-1854) fu eletto Rettore Maggiore delle Case del Regno delle due Sicile.

 _________________ 

IN MEMORIAM 

P. Sigisbert Beer. Pérouse, 1879.
Il Padre Beer nacque, il 19 ottobre 1821 a Tawestch, Cantone dei Grigioni in Svizzera. Stava terminando gli studi filosofici quando, attirato dalla buona reputazione della Congregazione entrò nel noviziato.
Sotto la forte guida del P. Antoine Schmitt, fece grande progresso nella virtù; poi, allo Studendato, ebbe per professori i Padri Nicolas Mauron e Martin Schmitt. Ordinato sacerdote, fu assegnato a Bischenberg, per dedicarsi alle missioni in Alsazia e nel Ducato di Baden.
Ma la debole salute l’obbligò a lasciare il ministero apostolico, per quello interno delle nostre cappelle a Landser, a Pérouse ed a Saint-Nicolas-du-Port.
La morte improvvisa non fu imprevista. Da molto aspettava che Dio lo chiamasse a sé.
 – «Justus autem si morte praeoccupatus fuerit, in refrigerio erit». Sap. 4, 7.
Professione: 23 ottobre 1844.
Ordinazione sacerdotale: 14 marzo 1847.

_________________ 

Fr. Michel Burger. Châteauroux, 1887.
Nato a Lupstein, il 3 ottobre 1829, Fratello Burger ebbe per residenza la casa di Châteauroux.
Durante le espulsioni del 1880 fu alloggiato insieme ai Padri Pladys e Griffaut al castello dell’arcivescovo di Bourges a Touvent.
Era molto amato da tutti, perché la sua grande gioia era di fare cortesie al prossimo.
Il caro Fratello morì vittima della sua carità. In seguito ad una festa di famiglia alla quale si era dato senza risparmio, contrasse un flusso di petto che fu la causa della morte.
 – «Charitas mea cum omnibus vobis, in Christo Jesu». 1 Cor. 16, 24.
Professione: 2 febbraio 1854.

_________________ 

P. Henri Basiez, Stratum, 1890.
Il P. Basiez nacque il 2 febbraio 1818, a Saint-Amand, diocesi di Lilla, ed entrò nella Congregazione in seguito ad una missione predicata dai nostri Padri, in una parrocchia vicina alla sua.
Era, probabilmente, la ricompensa al suo coraggio, perché faceva ogni giorno, insieme a sua sorella, un’ora e mezza di strada, per seguire gli esercizi della missione. Sua sorella entrò nell’Ordine delle Redentoristine.
Il P. Basiez predicò molto nel dipartimento del Nord e diventò Superiore della casa di Houdemont, e poi della casa del noviziato a Stratum (Olanda), dopo le espulsioni del 1880.
Si dimostrò, fino alla morte, quale che era stato per tutta la vita: modello di Redentorista unito a Dio, di osservanza della regola, di sottomissione e di un’umiltà esemplare.
Questa umiltà gli fece rifiutare l’incarico di Rettore, e supplicò così bene la causa che il R.mo Padre Generale cedé alle istanze, almeno per allora. Ma poi, la sua umiltà dovette cedere, perché era congiunta ad un grande timore del giudizio di Dio.
Il P. Basiez celebrò la santa messa fino alla vigilia della morte e la fedeltà agli esercizi di Regola e al breviario fino all’ultima ora, è stata per i confratelli un grande esempio di edificazione.
Morì come aveva vissuto: con sentimenti di una dolce pace.  – «In fide et bonitate ipsius, sanctum fecit illum». Eccli 45, 4.
Professione: 26 marzo 1842.
Ordinazione sacerdotale: 27 agosto 1848.

Stratum in Olanda, ieri e oggi: il Castello e l’interno della chiesa di San Giorgio. In questa città (che accoglieva i redentoristi francesi espulsi) nel 1890 morì il P. Henri Basiez.

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
RACCOGLIMENTO = 18 ottobre
APRI

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT