Leggi Offline:

8 settembre
EFFEMERIDI C.Ss.R = * 1774.  Sant’Alfonso pubblica un’opera sui Salmi.

* 1774.  Sant’Alfonso pubblica un’opera sui Salmi.

Sant’Alfonso pubblica quest’opera nel 1774 all’età di settantotto anni. Dopo avere insegnato ai sacerdoti l’arte del ben predicare, ci teneva ancora di più ad insegnar loro l’arte del ben pregare. Ora, il libro “che sempre prega “, è il Salterio.
Così intraprese a tradurre i salmi in lingua volgare e spiegare i passi oscuri con semplici note. Le difficoltà di questo lavoro, che all’inizio non aveva previsto, rischiarono di prostrarlo. Disse: «Vi ho dedicato più di un anno, e con pene incredibili. C’è da perdere la testa, tra tutti questi commentatori di cui ciascuno presenta un suo particolare significato. Spesso restavo ore in apprensione davanti ad un versetto senza sapere quale interpretazione prendere, né a quale interprete dare la preferenza. Adottavo infine generalmente il significato più accettato, e più conforme alla Volgata. Del resto, si deve riconoscere che certi versetti restano avvolti in una misteriosa oscurità. Senza un’ispirazione particolare dello Spirito Santo, nessuna intelligenza creata ne saprebbe sondare la profondità».

Nel difendere la causa per il dottorato di sant’Alfonso, l’avvocato ha fatto un elogio molto significativo della Traduzione dei Salmi: «Certamente Dio diede il suo aiuto allo scrittore; egli stesso annota che molti versetti sono talmente impenetrabili che senza un’ispirazione particolare dello Spirito Santo non si saprebbe scoprire il senso nascosto. Ora egli, nella traduzione, ha superato così felicemente le difficoltà, che il lettore può credere che non ve ne siano. Comprenderanno questo prodigio solo coloro che hanno meditato sui salmi e riflettuto sui loro innumerevoli commentari».
Informatio causae, § 38.
P. BERTHE. Vita di Sant’Alfonso, II, p. 302 e segg.

Traduzione dei Salmi e cantici 1775 presso Remondini, che seguì l’edizione di Paci, Napoli, del 1774 – S. Alfonso usava pubblicare prima a Napoli e poi col Remondini di Venezia. (Raccolta Marrazzo)

__________________ 

1892. Leone XIII approva il decreto con cui si può procedere con certezza alla Beatificazione del Venerabile Gerardo Maria Maiella.

San Gerardo in gloria tra gli angeli – Quadro nella Casa redentorista di Pagani (SA).

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
MORTIFICAZIONE = 8 settembre
APRI

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Settembre 8, 2019 at 12:03 am da Salvatore
Categoria: Le Opere, Memoriale calendario, Profili letterari
Tags: ,