Leggi Offline:

biografielogopdf

P. Angel Plaza Martín, C.Ss.R. 1932-2012 – Spagna

P. Angel Plaza Martín, C.Ss.R. 1932-2012.

Il redentorista P. Angel Plaza Martín, 1932-2012, Spagna, Provincia di Madrid. Una vita spesa nell’insegnamento ai giovani e nel lavoro pastorale parrocchiale. Dotato di notevole sensibilità artistica, ha lasciato testimonianze del suo lavoro. È morto di sclerosi ALS a 80 anni.

Dati Ufficiali

  • Cognome = Plaza Martín
  • Nome = Angel
  • Nazionalità = Spagna – (Provincia di Madrid)
  • Nato = 06-Mar-1932
  • Morto = 25-Lug-2012
  • Professione = 24-Ago-1952
  • Sacerdote = 11-Gen-1959

 Il redentorista P. Angel Plaza Martín, 1932-2012, Spagna, Provincia di Madrid. Una vita spesa nell’insegnamento ai giovani e nel lavoro pastorale parrocchiale. Dotato di notevole sensibilità artistica, ha lasciato testimonianze del suo lavoro.
È morto a Madrid, nella clinica di La Paz, il 25 luglio 2012. La malattia che lo ha portato alla morte è chiamata ALS (sclerosi laterale amiotrofica), una malattia di tipo degenerativo neuromuscolare, che limita progressivamente la capacità muscolare del paziente. Aveva affrontato la malattia con grande forza spirituale.
Il funerale ha avuto luogo giorno 27 nella Chiesa del Perpetuo Soccorso a Madrid, dove la sua salma (che era stata conservata nella cella frigorifera dell’ospedale) è stata esposta per diverse ore.
Presenti 30 concelebranti; ha fatto da guida il P. Paulino Sutil ed ha  presieduto il P. Juan José Ferrero della comunità di Astorga, a cui era iscritto il Padre Plaza. Il Superiore Provinciale, P. Pedro Lopez, ha dato l’ultimo saluto l’addio alla salma, che è stata sepolta nel cimitero di Almudena, nel pantheon dove sono sepolti i Redentoristi.

P. Angel Plaza Martín nacque a La Lastra (Palencia)nel 1932 e fu ordinato sacerdote l’11 gennaio 1959. Ha dedicato i primi anni del suo sacerdozio insegnando nei giovenati di Santa Fe e Astorga (1959-1971). Lavora successivamente nelle parrocchie redentoriste di Madrid (1971-1988).
Dopo un breve soggiorno a Barcellona (1988-1993), passa a El Espino dove lavora come parroco  dei villaggi di Alava, fino a quando non comincia a manifestarsi la sua malattia.
A Madrid fu ricoverato prima alla clinica San Vicente e più tardi a La Paz. Mentre era a Madrid ha studiato arti decorative e fece parte della Commissione dell’ Arte.
Dotato di notevole sensibilità artistica, ha lasciato testimonianze particolarmente nei centri di formazione in cui ha lavorato.

(Profilo tratto dal Bollettino spagnolo NER,
NER-585-settembre-2012, p. 10

___________     Leggi il file pdf   in spagnolo

 

 Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Gennaio 16, 2017 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: , ,