Leggi Offline:

3 Sett. di Pasqua – Domenica – Pace a voi
O Gesù, tu sei la nostra pace (Ef 2, 14)

• O Cristo, nostra Pasqua, ti sei immolato per la nostra salvezza. Re di gloria continui a offrirti per noi e intercedi come nostro avvocato; per noi sacrificato più non muori e con i segni della passione vivi immortale.
(cf Messale Romano, Prefazio pasquale 111).

__________________

• O Signore che cosa dai a noi? « A voi do la pace, la mia pace vi lascio ».
A me questo basta: accetto con gratitudine ciò che mi lasci… Sono contento così; sono certo che in questo è il mio bene…
La pace voglio, la pace desidero e niente di più. A chi non basta la pace, non basti tu. Tu infatti sei la nostra pace, tu che di due popoli ne hai fatto uno solo.
Questo mi è necessario, questo mi basta: riconciliarmi con te, riconciliarmi con me stesso. Difatti quando sono in contrasto con te, divento pesante anche a me stesso. Sto attento per non essere ingrato del beneficio della pace che mi concedi. A te, o Signore, la gloria…, per me va bene se avrò la pace…
Liberami, Signore, dall’occhio superbo e dal cuore insaziabile che anela inquieto alla gloria che appartiene a te solo, non sapendo perciò né conservare la pace, né raggiungere la gloria eterna.
(cf S. Bernardo, In Cantica Cant. 13, 4‑5).

_______________
da “Intimità divina”
Roma 1992

O Mio Salvatore, stabilisci tra me e te una pace perpetua, che non si rompa mai più. Perciò donami il tuo santo amore. (S. Alfonso).

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

aprile 14, 2013 at 12:01 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Preghiere di S. Alfonso
Tags: