Leggi Offline:

PreghieraContinua4bis6 Sett. di Pasqua – lunedì 26/5/14 – Preghiere per le feste mariane  Maria REGINA (22 ago)
Ti ha fatto grande il Potente e santo è il suo nome (Lc 1, 49).

• Intorno alla tua gloria, o Maria, né la devozione riesce a tacere; né la mente inaridita è capace di formulare qualche cosa di degno… Gli stessi abitanti del cielo, sorpresi da tanto avvenimento, si domandano stupiti: « Chi iè costei che sale dal deserto, ricolma di delizie? » … Chi è costei che da sotto il sole, dove tutto è fatica e dolore e afflizione di spirito, sale quassù sovrabbondando di delizie spirituali?… Salendo dal deserto, o Regina del mondo, anche per gli angeli santi… « appari incantevole nella tua bellezza e soave tra le tue delizie »…
A te dunque, o fonte di vita, si accosta la nostra anima assetata, a te, tesoro di misericordia, ricorre con ogni sollecitudine la nostra miseria. O Vergine‑ benedetta,… la tua pietà riveli al mondo quella grazia che tu hai trovato presso Dio: con le tue sante preghiere ottieni perdono ai colpevoli, guarigioni ai malati, fortezza ai deboli, conforto agli afflitti, aiuto e liberazione a chi sta nel pericolo. In questo giorno di serenità e di letizia, a noi tuoi poveri servi che invochiamo lodandolo il tuo dolcissimo nome, per tua intercessione, o Vergine clemente, elargisca l’abbondanza delle tue grazie Colui che è Figlio tuo, Gesù Cristo nostro Signore, Dio benedetto sopra ogni cosa per i secoli eterni. Amen.
(S. Bernardo, In Assumptione B. V. Mariae 4, 1.9).

 ______________

• Salve Maria, delizia del Padre, per mezzo tuo la cognizione di Dio s’è estesa fino agli estremi confini della terra. Salve, dimora del Figlio, dalla quale egli usci rivestito di carne.
Salve, santuario ineffabile dello Spirito Santo. Salve, più santa dei Cherubini; salve, più gloriosa dei Serafini; salve più grande del cielo…
Salve, tu, il cui nome gli Apostoli han fatto udire per tutto l’universo; salve, testimonianza eccellente dei Martiri; salve, acclamata con ogni elogio dai Patriarchi; salve, sublime ornamento dei Santi.
Salve causa di salvezza per tutti i mortali; salve, regina conciliatrice di pace; salve, splendore immacolato delle madri. Salve, mediatrice di tutto ciò ch’è sotto il cielo; salve, riparatrice di tutto l’universo; salve, piena di grazia; il Signore è con te, egli, che essendo innanzi a te, è nato da te, per vivere con noi.
(S. Tarasto Patr. Costan., Presentazione della Madre di Dio 15)

_______________
da “Intimità divina”
Roma 1992

O Madre del mio Dio e mia Signora Maria, come ad una gran regina si presenta un povero misero e piagato, io mi presento a te, che sei la Regina del cielo e della terra. Dall'alto del trono in cui siedi, non disdegnare di volgere i tuoi occhi verso di me, povero peccatore. Amen (S. Alfonso).

O Madre del mio Dio e mia Signora Maria, come ad una gran regina si presenta un povero misero e piagato, io mi presento a te, che sei la Regina del cielo e della terra. Dall’alto del trono in cui siedi, non disdegnare di volgere i tuoi occhi verso di me, povero peccatore. Amen (S. Alfonso).

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

maggio 26, 2014 at 12:01 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Preghiere di S. Alfonso
Tags: ,