Leggi Offline:

biografielogopdf

P. Antônio Nicolau Schneider, C.Ss.R. 1915-1999 – Brasile.

P. Antônio Nicolau Schneider, C.Ss.R. 1915-1999.

Il redentorista P. Antônio Nicolau Schneider, 1915-1999, Brasile, Vice-Provincia Brasiliana, poi San Paolo. Figlio di genitori tedeschi, fu un grande apostolo in diversi settori, fedele e osservante Redentorista, attento e gentile con tutti. Morì a 83 anni.

Dati Ufficiali

  • Cognome = Schneider
  • Nome = Antônio Nicolau
  • Nazionalità = Brasile – (Vice-Provincia Brasiliana, poi San Paolo)
  • Nato = 01-Dic-1915
  • Morto = 13-Giu-1999
  • Professione = 02-Feb-1935
  • Sacerdote = 22-Dic-1940

Padre Schneider nacque a S. José do Maratá – RS, nel 1915. Era figlio di John Peter Schneider e Elisabeth Steffen. Entrò nel seminario di San Leopoldo il 28 febbraio 1928, dove fece gli studi di base. Sentendo la chiamata divina, entrò nel Noviziato Redentorista a Pindamonhangaba SP, il 1° febbraio 1934. Un anno dopo, il 2 febbraio, fece la prima professione.

Studiò filosofia e teologia in Germania. Tornò quindi in Brasile per completare gli studi teologici in Tietê –SP, dove fu ordinato sacerdote il 22 dicembre 1940.
Iniziò il suo ministero pastorale come vicario nella parrocchia di Penha, a San Paolo. Fu responsabile delle officine Grafiche ad Aparecida, per passare poi al lavoro missionario nella comunità di Araraquara e di Cachoeira do Sul -RS.

Fu Direttore del Seminario Bambino Gesù di Pinheiro Marcado -RS. Poi andò a Tiete, dove fu stato della comunità e professore di diritto canonico e pastorale. Infine fu trasferito alla nuova Vice-Provincia di Porto Alegre e fu Vice-Provinciale, missionario e vicario parrocchiale.
Fu un fedele e osservante Redentorista, attento e gentile con tutti. Le sue storie erano famose e sempre divertenti e allegre.

Sviluppò una grande attività nel diffondere la devozione alla Madonna del Perpetuo Soccorso, con l’introduzione della novena perpetua a Porto Alegre. Su questa devozione scrisse un libro. Era grande devoto dell’Eucaristia; una delle sue ultime parole: “La Messa è l’ultima cosa che io dispenso”.
Predicatore di talento, preparava con molta attenzione prediche e conferenze, e la sua memoria privilegiata gli permetteva di parlare con calore.

Un cancro diffuso travagliò i suoi ultimi giorni. Morì tranquillo 13 giugno 1999 nella sua residenza nella capitale gaúcha, mentre i confratelli pregavano il rosario.
(Pe. Víctor Hugo)

CERESP
Redentorista Centro di Spiritualità – Aparecida-SP
Pe.Isac Barreto Lorraine C.Ss.R (In memoriam)
Pe.Vitor Hugo Lapenta CSsR
Pe.Flávio Cavalca Castro CSsR.

_____     Leggi il file pdf  ___ in portoghese

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

giugno 19, 2017 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: ,