Leggi Offline:

biografielogopdf

P. Daniel Benedicto Tamassia, C.Ss.R. 1935-2019 – Brasile.

P. Daniel Benedicto Tamassia, C.Ss.R. 1935-2019.

Il redentorista P. Daniel Benedicto Tamassia, 1935-2019, Brasile, Provincia di San Paolo. Missionario dinamico e inventivo: il suo metodo per “La Novena di Natale in famiglia” divento comune nella evangelizzazione rasi liana del dopo Concilio. A portare avanti la sua eredità oggi è l’editrice redentorista “Scala Editora”. È morto a 83 anni.

___________

Dati Ufficiali

  • Cognome = Tamassia
  • Nome = Daniel Benedicto
  • Nazionalità = Brasile – (Provincia di San Paolo)
  • Nato = 10-Lug-1935
  • Morto = 26-Mar-2019
  • Professione = 02-Feb-1956
  • Sacerdote = 01-Gen-1961

Padre Daniel Tamassia
missionario di piccole comunità

La notte di martedì 26 marzo, il missionario redentorista padre Daniel Benedicto Tamassia è morto all’età di 84 anni. Negli ultimi anni era sotto cure mediche nella comunità redentorista della parrocchia di Trinity / GO, dove era visitato da amici cresciuti con lui nei giorni della sua intensa attività missionaria.

Daniel è nato a Piracaia / SP, il 10 luglio 1935. Era figlio di Jorge e Maria Tamassia Bim Tamassia. La coppia ebbe sette figli, di cui tre hanno seguito la vita religiosa (oltre a Daniele sacerdote, due sue sorelle hanno seguito la vita consacrata ).
La vita Redentorista Daniel l’a iniziò nel Seminario di  Santo Afonso in Aparecida / SP, il 16 febbraio 1947.
Dopo il noviziato, professò i voti religiosi il 2 febbraio 1956. L’ordinazione sacerdotale avvenne nella chiesa di Santa Terezinha in Tiete / SP, il 1° gennaio 1961.

La  sua carriera missionaria è iniziata nella pastorale parrocchiale, prima nella parrocchia di nostra Signora di Penha, a São Paulo / SP, dedicata in modo speciale alla Madonna di Fatima, che oggi è una parrocchia. Fu poi trasferito nel Santuario di Nostra Signora Aparecida dove trascorse gli anni iniziali della sua missione sacerdotale.
Qualche tempo dopo, andò a lavorare nelle Missioni Popolari, residente ad Araraquara / SP.

Ci sono molte testimonianze sulla presenza di padre Daniel in questo periodo, che ha partecipato a missioni in vari luoghi del Brasile. Ed è stato durante questo periodo, mentre era impegnato nella perseveranza del post-missione, che è iniziata un’esperienza in una comunità ad Araraquara. Insieme con padre Carlos (ora Dom Jose Carlos de Oliveira, Vescovo emerito di Rubiataba-GO) ha creato la novena di Natale in famiglia, che è diventata una grande campagna nazionale di evangelizzazione.
Il metodo era semplice: riunioni di gruppi di famiglie, con un dialogo-riflessione tra i partecipanti, in base alla Parola di Dio e con un gesto concreto alla fine. Questa iniziativa, con l’animazione di Daniel sacerdote, è cresciuta negli ultimi 50 anni, ed è diventato un punto di riferimento per l’evangelizzazione post-conciliare.

Trasferito a Goias, a lavorare sul personale delle missioni popolari, la campagna per il Natale in famiglia è cresciuta, ed è diventato Centro de Pastoral Popular (CPP) (CPP), che ora è Scala Editora, dei Missionari Redentoristi della Provincia di Goiás. Mentre lavorava nella produzione dei sussidi pastorali, lavorava nella équipe missionaria attraverso Goiás, Pará e Distretto Federale.
Tutto questo impegno di Padre Daniel ha portato ad un impegno ancora maggiore: il restauro e l’animazione della Campanha da Fraternidade, la CNBB su invto venuto da Ivo Lorsheider.  La campagna iniziò a seguire lo schema del Natale in famiglia, e divenne più ampiamente accettata nelle comunità di tutto il paese.

Mentre era residente a Brasilia / DF si prese cura del Centro Pastorale Popolare, e anche della CNBB per coordinare la preparazione del progetto di testo della Campagna di Fraternità, oltre a collaborare nelle Pontificie Opere Missionarie, l’invito di Dom Luciano Mendes de Almeida.
Mentre risiedeva a Brasilia, nella chiesa Nostra Signora del Perpetuo Soccorso a Lago Sul, Daniel come sacerdote ha anche collaborato alla formazione della comunità di São Sebastião / DF, dove oggi ci sono quattro parrocchie, uno dei quali è assistita dai Missionari Redentoristi.

Dopo questo periodo, Padre Daniel lasciò le opere redentoriste, andando a vivere a Natal / RN. Durante questo periodo, si dedicò al servizio quotidiano di confessione nella Cattedrale Metropolitana.
Nel 2012, tornò a Goiás per vivere a Trindade. Anche mentre godeva dell’assistenza sanitaria era sempre una affettuosa vicinanza ai confratelli, sorridente, trattando tutti come “piccoli” e partecipando alla celebrazione eucaristica.

Sr. Isael CSSR Rodrigues

_____     Leggi il file originale pdf  __  In portoghese.

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

aprile 11, 2019 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: , ,