Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della 14ma domenica TO_C: “La vostra pace scenderà su di lui.”.
            • 2. Video-riflessione  di Giuseppe De Nardi  – da YouTube.
              3. Video – Papa Francesco: missione senza paura anche con chi è contro il Vangelo
              – da YouTube.
            • 4a. Video – Il Vangelo in spiaggia con la missione “Giovani in rete” – da YouTube.
            • 4b. Video – Una suora medico in corsia per assistere i malati terminali. – da YouTube.
            • 5. Video – Sea Watch, il racconto di un migrante a bordo – da YouTube.
            • 6. Video C.Ss.R. – Sant’Alfonso il Fondatore della Congregazione – da YouTube.
            • 7. S. Alfonso = La missione, strumento di misericordia. 

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo e riflessione della 14ma domenica TO_C – (Lc 10,1-12.17-20).
“Li inviò a due a due davanti a sé… – La vostra pace scenderà su di lui”.
In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.
Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.
In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra.
Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”. Ma quando entrerete in una città e non vi accoglieranno, uscite sulle sue piazze e dite: “Anche la polvere della vostra città, che si è attaccata ai nostri piedi, noi la scuotiamo contro di voi; sappiate però che il regno di Dio è vicino”. Io vi dico che, in quel giorno, Sòdoma sarà trattata meno duramente di quella città».
I settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome». Egli disse loro: «Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi. Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli».
.

_________________

2. Video-riflessione di Giuseppe De Nardi su Lc 10,1-12.17-20 di Telepace Holy Land TV (dur. 2,31) – da YouTube.

3. Video – Papa Francesco: missione senza paura anche con chi è contro il Vangelo di Vatican News – Italiano (dur. 3,27) – da YouTube.

_________________

4a. Video – Balestrate, il Vangelo in spiaggia con la missione “Giovani in rete” di Telejato Notizie (dur. 3,25) – da YouTube.

_________________

4b. Video -Una suora medico in corsia per assistere i malati terminali: la testimonianza di suor Costanza di Tv2000it (dur. 22,33) – da YouTube.

_________________

5. Video – Sea Watch, il racconto di un migrante a bordo: “Carola brava ragazza. Salvini? In parte ha ragione”” di euronews (dur. 3:16) – da YouTube.

_________________

6. Video C.Ss.R. – Sant’Alfonso, il Fondatore della Congregazione del SS. Redentore di P. Vincenzo La Mendola di CSsR Roma (dur. 1,49) – da YouTube.

_________________

7. Un insegnamento di S. Alfonso.
La missione, strumento di misericordia.

♦ Amatissimi Fratelli in Gesù Cristo,
Quando arriva una delle nostre Missioni in un Paese, per lo più la maggior parte di quella Gente sta in disgrazia di Dio e priva del suo Amore.
♦ Ma ecco che appena passano cinque o sei giorni, che molti, come svegliati da un profondo sonno, cominciando a sentire le Istruzioni e le Prediche, e vedendosi offrire la Divina Misericordia, cominciano a piangere i loro peccati, con concepire il desiderio di unirsi con Dio.
Similmente vedendo aperta la via del perdono, cominciano ad aborrire la vita che prima amavano; e col vedere una nuova luce cominciano a sentire una nuova pace; così pensano a confessarsi per rimuovere dall’Anima quelle passioni, che li tenevano lontani da Dio.
♦ Ed ecco che dove prima a loro sembrava troppo lunga la messa di un quarto d’ora, troppo tediosa una Corona di cinque poste, ed insopportabile una Predica di mezz’ora, di poi sentono con piacere la seconda e la terza Messa, e dispiace loro che la Predica sia terminata dopo un’ora e mezza, e forse due.
♦E di chi si serve il Signore, se non di noi, per fare queste mutazioni così ammirabili, riducendo i cuori a compiacersi di quello che prima sdegnavano? Sicché finita la Missione, si lasciano in quel Paese due o tremila persone ad amare Dio, che prima vivevano sue nemiche e che neppur pensavano a ricuperare la sua grazia.
(Tannoia, Della vita ed istituto del venerabile Servo di Dio Alfonso Maria Liguori – Libro Terzo, Cap. 54).
Leggi tutto

_________________

Immagini di una missione redentorista. “Quando arriva una delle nostre Missioni in un Paese, per lo più la maggior parte di quella Gente sta in disgrazia di Dio e priva del suo Amore; ma ecco che appena passano cinque o sei giorni, che molti, come svegliati da un profondo sonno, cominciando a sentire le Istruzioni e le Prediche, e vedendosi offrire la Divina Misericordia, cominciano a piangere i loro peccati, con concepire il desiderio di unirsi con Dio” (S.Alfonso).

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Luglio 7, 2019 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: ,