Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della 5a domenica di Pasqua_C: “Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri”.
            • 2. Video-riflessione  di Giuseppe De Nardi su Gv 13,31-35 – da YouTube.
              3. Video – Il comandamento nuovo: Gesù si abbassa per lavarci i piedi
              – da YouTube.
            • 4a. Video – Papa Francesco parla di PERSONE migranti – da YouTube.
            • 4b. Video – Le lettere dei napoletani ai migranti in difficoltà – da YouTube.
            • 5. Video – I Fratelli conversi certosini: la gioia del servizio – da YouTube.
            • 6. Video CSSR – S.Alfonso de Liguori, il santo degli ultimi – da YouTube.
            • 7. S. Alfonso = Gesù continua ad amarci. 

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo della 4a domenica di Pasqua_C (Gv 13,31-35).
“Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri”.
Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito.
Figlioli, ancora per poco sono con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri.
Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».

_________________

2. Video-riflessione di Giuseppe De Nardi su Gv 13,31-35 di Telepace Holy Land TV (dur. 6,26) – da YouTube.

3. Video – Il comandamento nuovo: Gesù si abbassa per lavarci i piedi Gv 13,1-38 di Stefano Buttinoni (dur. 27,379) – da YouTube.

_________________

4a. Video – Papa Francesco parla di PERSONE migranti di TVL (dur. 3,16) – da YouTube.

_________________

4b. Video – Le lettere dei napoletani ai migranti in difficoltà di Fanpage.it (dur. 3,38) – da YouTube.

_________________

5. Video – I Fratelli conversi certosini: la gioia del servizio di Roberto Sabatinelli (dur. 17,24) – da YouTube.

_________________

6. Video CSSR – Sant’Alfonso Maria De Liguori:il santo degli ultimi di Tv2000it (dur. 2,42) – da YouTube.

_________________

7. S. Alfonso = Gesù continua ad amarci.
 Con la sua morte Gesù non ha finito di amarci: egli ci ama e ci va cercando con lo stesso amore con cui venne dal cielo a cercarci e a morire per noi.
E’ celebre la finezza d’amore che il Redentore dimostrò a san Francesco Saverio allorché questi, viaggiando per mare, durante una tempesta un’onda gli portò via il Crocifisso. Quando poi la nave giunse a riva, mentre stava sulla spiaggia, pensando all’immagine perduta del suo amato Signore, il Santo vide un granchio venire verso di lui con il Crocifisso inalberato tra le branche. Egli allora gli andò incontro e, con lacrime di commozione e d’amore, lo prese e se lo strinse al petto.

Con quanto amore Gesù va incontro a chi lo cerca, quando lo cerca con vero amore! Ma come possono pensare di avere questo vero amore coloro che ricusano le croci inviate loro dal Signore? Cristo non cercò di piacere a se stesso (Rm 15,3).
Cornelio a Lapide commenta: “Cristo non servì la propria volontà e i propri comodi, ma li mise a disposizione, insieme con la propria vita, per la nostra salvezza”. Gesù per amore nostro non cercò piaceri terreni, ma le pene e la morte, benché fosse innocente.
Noi, invece, cosa cerchiamo per amore di Gesù? Un giorno san Pietro martire, mentre era in carcere per un’ingiusta accusa, si lamentava dicendo: “Signore, ma che cosa ho fatto per dover patire questa persecuzione?” Il Crocifisso gli rispose: “E io che male ho fatto, per finire su questa croce?”

Mio caro Salvatore, tu dicesti: “Che male ho fatto?” Ci hai amato troppo, soffrendo tanto per noi. E noi, che meriteremmo l’inferno per i nostri peccati, ricuseremo di patire quello che tu vuoi per il nostro bene? Gesù mio, tu sei tutto amore con chi ti cerca. Io cerco solo te e la tua volontà. Donami il tuo amore, e poi trattami come ti piace. Abbraccio tutte le croci che mi manderai: povertà, persecuzioni, malattie, dolori. Liberami dal male del peccato, e poi mandami pure ogni altro male. Tutto sarà poco in confronto dei mali che tu hai sofferto per amore mio.
(S. Alfonso, L’amore delle Anime, XVI, 4).
Leggi l’originale

_________________

Gesù ci ha lasciato un comandamento nuovo: «Amatevi gli uni gli altri… Come io ho amato voi». Questo amore fa «nuove tutte le cose» e rivela il vero volto di Dio. L’amore rivela la forza della resurrezione. Perciò bisogna scambiarselo con le parole, con i gesti, con la gioia. Perciò bisogna portare questo amore anche a quei popoli che vivono emarginati e derubati dei loro diritti. Nessuno deve più sentirsi straniero nel mondo.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Maggio 19, 2019 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: ,