Leggi Offline:

biografielogopdf

Frat. James Joseph Burke, C.Ss.R. 1930-2019 – USA.

Frat. James Joseph Burke, C.Ss.R. 1930-2019.

Il redentorista Fratello James Joseph Burke, 1930-2019, USA, Provincia di Saint Louis. Grande figura di Fratello coadiutore, noto per il suo amoroso servizio e per le statistiche sportive con cui intratteneva i confratelli. Preziosa la sua opera verso i fedeli della Madonna del Perpetuo Soccorso. È morto a 89 anni.

Dati Ufficiali C.Ss.R.

  • Cognome = Burke
  • Nome = James Joseph
  • Nazionalità = USA – (Provincia di Saint Louis)
  • Nato = 24-Set-1930
  • Morto = 20-Dic-2019
  • Professione = 02-Feb-1958

Fratello Jim Burke è morto il 20 dicembre 2019 nella comunità missionaria redentorista di St. Clement a Liguori. Aveva 89 anni ed era ricoverato in ospedale da diversi mesi.
Fratello Jim è stato profondamente devoto alla Madonna del Perpetuo Soccorso e ha vissuto un’umile vita di servizio. Ma è ricordato soprattutto per aver attentamente studiato e compilato un tesoro personale di statistiche sportive – uno studio completo che comprende più di 100 anni, scritto nella sua audace a mano su fogli di quaderno su fogli volanti.

James Joseph Burke nacque il 24 settembre 1930 a Saint Louis. La sua passione per lo sport – in particolare il baseball – potrebbe essere stata influenzata da suo zio, Jimmy Burke, che guidò i St. Louis Cardinals nel 1905 e i Browns dal 1918-20.

Fratello Jim emise voti temporanei al Mount St. Clement’s College di DeSoto, MO il 2 febbraio 1958, e i voti perpetui il 2 febbraio 1962. Ha prestato servizio per un totale di 49 anni, lavorando nelle lavanderie del Seminario dell’Immacolata Concezione a Oconomowoc e il Mount St. Clement’s College per 11 anni; come sacrestano parrocchiale per 39 anni. Sebbene sia stato brevemente assegnato alla parrocchia di St. Joseph a Denver e alla parrocchia di St. Alphonsus a Davenport, IA, ha collezionato 37 anni nella parrocchia redentorista Madonna del del Perpetuo Soccorso a Kansas City.
Era conosciuto ben oltre il confine della parrocchia come il Redentorista che percorreva in bicicletta tutta Kansas City.

Oltre a servire come sacrestano, Fratello Jim ha guidato le devozioni settimanali del Perpetuo Soccorso con la sua voce profonda per decenni.
Amava la musica dei Motown e ispirava un senso di sicurezza mentre vagava per la proprietà come un cane da guardia della parrocchia.
“Era una gioia assoluta e ci era molto caro – ha dichiarato Pat McDonald, segretario della parrocchia – Era un’enciclopedia virtuale ambulante di statistiche e tendenze sportive. Aveva anche una sensibilità per il meteo e poteva rivelare la temperatura media nelle principali città del paese”.I confratelli ci scherzavamo, ma raramente lo ostacolarono.

Padre Jim Shea, ex superiore provinciale di residenza con lui a Davenport e a Kansas City, fa una battuta dicendo che Fratello Jim è noto per essere andato in più università di qualsiasi altro Redentorista: per decenni, ha trascorso tutta la sua vacanza in biblioteca, ricercando statistiche.
Nel 1998, è riferito che aveva esaminato documenti in 80 college, 67 biblioteche pubbliche e 26 giornali in tutte le principali città del paese. Non pensò mai di prenotare un hotel, bussava fiduciosamente alla porta di una canonica locale e chiedeva un posto dove stare mentre era in città.

La mancanza di salute ha reso necessario trasferimento di Fratello Jim a Liguori nel 2007, dove con la memoria delle statistiche fatte continuava a intrattenere i suoi confratelli e stupiva lo staff medico, che lo chiamava “Rain Man”.
Famiglia e amici si sono uniti ai confratelli di Liguori per celebrare il suo funerale il 23 dicembre, e Fratello Jim fu sepolto nel cimitero di Liguori alla vigilia di Natale.
Possa Fratello Jim riposare nella pace eterna del Redentore.
(Presentato da Kristine Stremel; con contributi dei Padri Gerry Patin, Jim Shea e Pat McDonald).

_____     Leggi il file originale pdf _  In inglese

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Febbraio 18, 2020 at 12:05 am da Salvatore
Categoria: In memoriam
Tags: , ,