Leggi Offline:

28 giugno
Il Santissimo Sacramento dona e custodisce la purità del cuore e della carne. Sì, il giglio della purità e della verginità del corpo nasce all’altare, cresce rigoglioso all’altare, viene coronato all’altare. Gesù in Sacramento è l’eletto frumento che fa germogliare i vergini. (P. Giuseppe Leone, 1829-1902, in Le delizie Eucaristiche, ascens. XXIX “ad scusum” Napoli; ed. E. Broca 1898).

  • S. Giovanni Nepomuceno Neumann fu l’Apostolo delle quarantore in America.Fin da quando era giovane studente di filosofia nella sua patria, provava le sue delizie visitando e ricevendo spesso Gesù Eucaristia. Grandi erano le grazie e i frutti che ne ricava. Egli stesso diceva: “Solo ricevendo Gesù in Sacramento sfuggii molti pericoli e peccati che fanno perdere la maggior parte dei giovani“.
  • Nel Seminario di S. Agata fioriva grandemente la pietà e il buon costume, perché S. Alfonso inculcava spesso ai giovani Seminaristi la frequenza dei Sacramenti e specialmente dell’Eucaristia. Aveva stabilito che nella Cappella del Seminario vi fosse costantemente Gesù Sacramento e ne aveva prescritto ogni giorno la visita in comune.

Da “Spigolature“, a cura di P. Pompeo Franciosa, 1987.

S. Agata dei Goti - La statua di S.Alfonso sullo sfondo del Seminario, che il Santo chiamava "la pupilla dei suoi occhi".

S.Agata dei Goti - Cunicolo segreto dell'episcopio, dove S. Alfonso si ritirava per pregare e fare penitenza.

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

giugno 28, 2011 at 1:00 am da Salvatore
Categoria: Dizionario alfonsiano, Memoriale calendario, temi
Tags: , , , ,