Leggi Offline:

19 settembre
EFFEMERIDI C.Ss.R = * Inizio storico delle case di Studentato delle Province francesi.

* Inizio storico delle case di Studentato delle Province francesi.

È interessante ricordare che, fin dall’origine delle Province francesi e poi in seguito, i superiori, sull’esempio del P. Passerat, furono obbligati, a causa delle guerre e persecuzioni, a trasferire frequentemente gli Studenti da una città ad un’altra. Seguiamoli nelle loro peregrinazioni.
Le case di studio delle tre Province francesi dal 1803 al 1828 dove si rifugiarono i primi Padri Redentoristi dopo la loro espulsione da Varsavia e Vienna furono queste: Monte Thabor, Babenhausen, Coire, Viège, Posat, La Valsainte, Bischenberg e Téterchen.

  • Dal 1828 al 1847, gli Studenti andarono a Friburgo (Svizzera) ed ebbero come prefetti i Padr Czech, Allonas, Arnold e Mauron. A causa degli avvenimenti di Friburgo, dal 1847 al 1848 occuparono la casa di Contamine-sur-Arve (Alta-Savoia) ed ebbero per prefetto il P. Mauron.
  • Dal 1848 al 1849, a causa della guerra del Sonderbund che ebbe ripercussione nella Savoia, gli Studenti francesi si unirono agli Studenti belgi a Wittem (Olanda).
  • Dal 1849 al 1870, gli Studenti francesi, divenuti numerosi, lasciarono i confratelli belgi e vennero a stabilirsi alcuni a Téterchen, altri ad Avon, ed ebbero successivamente come prefetti i Padri Romi, Laglasse, Desurmont, Allet, Rose, Glaudel e Francesco Lorthioit.
  • Dal 1870 al 1871, a causa della guerra franco-tedesca, lasciarono Téterchen ed Avon e si recarono allo Studendato belga di Wittem.
  • Dal 1871 al 1880, le case di Saint-Nicolas-du-Port, di Houdemont e di Avon furono occupate successivamente da una parte di studenti secondo le necessità, le età ed i corsi da seguire. I Padri Monniot, Jost, Buhrel, Zéphyrin, Frédéric Kuntz e Boulangeot furono i loro superiori o professori.
  • In seguito ai famosi decreti del 1880 contro i religiosi, gli studenti si rifugiarono ad Oosterhout e Dongen, in Olanda, dove restarono fino al 1893, avendo come prefetti i Padri Jean-Baptiste Dunoyer e Raus.
  • Nel 1893, i tempi diventarono migliori, gli studenti vennero a stabilirsi a Thury-en-Valois.
  • Al tempo della divisione delle Provincie francesi nel 1900, ed a causa delle nuove leggi persecutrici, – gli studenti della Provincia di Lione si installarono per un tempo nello Studentato belga di Beauplateau, dove trovarono una fraterna ospitalità; poi, verso il 1904 o 1905, ad Attert; – gli studenti della Provincia di Parigi si stabilirono anche per un tempo a Bischop-Eton in Inghilterra; poi ad Esschen in Belgio ed infine a Fauquemont in Olanda.
  • Costituita la Provincia delle case dell’Alsazia, lo Studentato fu insediato a Lussemburgo, poi ad Echternach, nel Granducato del Lussemburgo.

Alcune sedi storiche degli Studenti delle Province redentoriste francesi.

_____________________ 

IN MEMORIAM 

Il servo di Dio P. Franz Springer. Praga, 1827.
Tra i discepoli più importanti di san Clemente bisogna annoverare il Servo di Dio Francesco Springer; era nato a Strass, in Austria, il 3 gennaio 1791, e venne a Vienna, per dedicarsi allo studio della giurisprudenza.
Brillò sia per l’intelligenza della mente che per la generosità e la costanza del cuore. Nei compiti che gli furono affidati, diede prova di esperta prudenza e di straordinaria destrezza. San Clemente fu suo direttore spirituale e per suo consiglio il P. Springer entrò nella Congregazione. Dopo il sacerdozio fu inviato a Pagani dal Venerabile P. Passerat per fare una copia autentica delle Costituzioni.

Più tardi, nel 1826, su ordine di Giovanni VI, re del Portogallo, i Padri Redentoristi  fondarono un convento ad Ulyssipone. Il P. Springer, per la eminente pietà e la conoscenza delle lingue straniere e la profonda conoscenza del portoghese, diventò Rettore della nuova comunità.

Ben presto afflitto da una persistente malattia, gli fu ordinato di tornare a Vienna. Esausto, dovette fermarsi a Praga. Apprendendo che la morte era vicina, il Padre chiese  di essere condotto al sepolcro di san Giovanni Nepomuceno per ricevere la santa comunione. Ma dovette arrendersi presto alla realtà: «Alleluia! – esclamò – il combattimento è finito, i mortali si attaccano alla vita; per me la morte è un guadagno. Bisogna morire, Signore; rimetto il mio spirito tra le tue mani», e  rese dolcemente la anima a Dio.

Il P. Springer lasciò un ricordo di religioso molto fervente e santo. Ancora vivente, aveva acquistato fama di santità.
Citiamo un fatto degno di memoria. Nel 1826, il servo di Dio, recandosi ad Ulyssipone, si fermò alcuni giorni nella nostra casa di Bischenberg e diede tale esempio di santità che tutti i confratelli, colmi di ammirazione, avevano le lacrime agli occhi nel vederlo allontanarsi. Quattro anni dopo, i Padri furono cacciati dal convento per le avverse leggi. Ora, mentre il Fratello Jean Schermesser, ancora in casa, pregava e piangeva nella sua cella, vide improvvisamente il servo di Dio in piedi davanti a lui che gli diceva: «Coraggio, vedrai presto questa casa di Redentoristi piena di confratelli più di prima». In seguito si avverò  pienamente.
—«Exultabunt sancti in gloria».  Sal. 119.
Professione: 2 agosto 1821.
Ordinazione sacerdotale: [2 agosto 1821]

San Clemente e i suoi compagni vengono espulsi da Varsavia. Il P. Springer e tra loro (Quadro di G. De Bini).

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
MORTIFICAZIONE = 19 settembre
APRI

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

settembre 19, 2017 at 12:03 am da Salvatore
Categoria: Congregati di santa memoria, Istituto redentorista, Memoriale calendario
Tags: , ,