Leggi Offline:

20 settembre
EFFEMERIDI C.Ss.R = 1898. Fondazione della casa di San Bernardo. (Cile).

1898. Fondazione della casa di San Bernardo. (Cile).

Lo scopo della fondazione di questa casa era la necessità di dare più spazio e aria salubre agli Studenti stabiliti a Santiago. Ecco quale fu l’occasione.
Un sacerdote ecuadoriano aveva appena costruito un’ampia casa a San Bernardo per una comunità di missionari. Si rivolse successivamente a più di dodici congregazioni, ma non poterono soddisfare il suo zelo. Scoraggiato, offrì la sua opera all’arcivescovado.
Uno dei vicari generali gli consigliò di offrire la casa ai Redentoristi. Il sacerdote ecuadoriano rifiutò. «Poiché hanno una casa a Santiago, diceva, della villa ne faranno una casa di riposo, ed io voglio una schiera di apostoli».

Avvertito del fatto, il P. Alfonso Paris fece visita al donatore, spiegandogli che l’intenzione era costruire a San Bernardo non una casa di campagna, ma un convento per una regolare comunità ed uno Scolasticato. La difficoltà era superata.
«Se è così, riprese il sacerdote, vi scorgo la volontà di Dio: l’edificio vi appartiene». Infatti questa fondazione si deve a san Clemente Maria che era stato invocato con una novena di preghiera e di cui il donatore era molto devoto. Scrisse anche la biografia del Santo.
Ma era imminente la guerra con l’Argentina; il nostro futuro convento servì da caserma a cinquecento soldati per tre mesi.
Le truppe furono infine licenziate, ed il 20 settembre 1898, era fondata la casa.

Cile – La chiesa di San Bernardo nel 1968 e Aspiranti del corso dell’anno 1954 (foto in AGHR).

_____________________ 

IN MEMORIAM 

P. Jean Mordedeuf. Rodez (Aveyron) 1912. 

Il P. Mordedeuf nacque il 6 luglio 1848 a Brioude, (Alto-Loira). Poche vite sacerdotali sono state più laboriose e più santamente vissute per il servizio di Dio e delle anime come quella del nostro confratello.
Uomo di Dio ed apostolo, aveva fatto innalzare, prima di entrare nella Congregazione, una splendida cappella in onore della Madonna del Perpetuo Soccorso. Era soprattutto uomo di buonsenso e di giudizio pratico, eloquente soprattutto per la testimonianza di una fede viva, buona e ferma.
Sono centinaia i lavori apostolici da contare in diciannove anni. Il P. Mordedeuf fu dunque uno zelante missionario per tutta la vita, mietitore infaticabile, operaio accanito al dovere, modello di apostolo.

Morì improvvisamente a Rodez, mentre predicava un ritiro alle Carmelitane: degna fine di una vita dedicata senza calcolo all’opera della Redenzione. —«Justus autem meus ex fide vivit».  Eb 10-38.
Professione: 20 luglio 1872.
Ordinazione sacerdotale: 22 maggio 1875.

La cattedrale di Rodez in Francia: P. Mordedeuf era venuto in città nel settembre 1912 per predicare i ritiri alle Suore Carmelitane, ma vi trovò la morte (foto da internet).

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
MORTIFICAZIONE = 20 settembre
APRI

 

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Settembre 20, 2019 at 12:03 am da Salvatore
Categoria: In memoriam, Memoriale calendario
Tags: , ,