Leggi Offline:

21 ottobre
EFFEMERIDI C.Ss.R = 1779. S. Alfonso pubblica l’ottava edizione della Teologia morale.

1779. S. Alfonso pubblica l’ottava edizione della Teologia morale.

In questa ottava edizione Alfonso stabilisce più chiaramente il suo sistema dell’equiprobabilismo al quale lavorò per trenta anni.
Scrivendo al suo editore Remondini, il 21 ottobre 1779, disse: «Adesso morrò contento. Credo veramente che sarei morto con pena se non avessi potuto vedere questa opera finita».
Se si vuole conoscere il vero sistema di S. Alfonso, bisogna consultare le due ultime edizioni: l’ottava e la nona che fu stampata nel 1785, in tutto simile alla precedente. «Più valuto le ragioni che appoggiano il mio sentimento – ci dice S. Alfonso –  più mi sembrano convincenti. Cambierei solo se la chiesa dicesse il contrario, nel qual caso, beninteso, sottometterei il mio giudizio a quello dell’oracolo infallibile».
Si è obbligato a seguire l’opinione che si avvicina alla verità e di conseguenza non si può seguire in nessun caso l’opinione meno probabile. In quanto all’opinione equiprobabile si può seguirla, perché in caso di equiprobabilità la legge diventa rigorosamente dubbia e non obbliga di conseguenza.
P. BERTHE. Vita di S. Alfonso, II, p. 473.

L’ottava edizionde della Theologia Morali di S. Alfonso nel 1779 (Raccolta Marrazzo).

_________________ 

IN MEMORIAM 

P. Adrien Vandendries. Lille, 1869.
Il P. Vandendries nacque a Bois-le-Duc il 4 settembre 1821. Dio gli diede un cuore tenero e compassionevole per gli infelici, un carattere sincero e cordiale; era di un’attività straordinaria.
Per otto anni si dedicò a Liége al ministero dei detenuti nelle prigioni, poi a quello delle missioni ed all’opera della “Sainte-Famille” stabilita nella nostra chiesa.
Fu un vero padre per coloro che si rivolsero a lui. Assegnato poi alla casa di Lilla, diresse dal 1864 al 1869 l’opera dei fiamminghi. Coloro che lo hanno visto al lavoro e sentito la sua predicazione ogni domenica alle persone che affollavano la cappella di corte di Bourloires e ogni lunedì mentre era circondato dalla sua amata associazione fiamminga sono in grado di attestare la dedizione con cui il Padre Adrien si impegnava nel lavoro a lui affidato
Morì mentre predicava gli esercizi di un Giubileo a Saint-Maurice-lez-Lille.  – «Scio opera tua, et laborem et patientiam». Ap. 2, 2.
Professione: 16 luglio 1845.
Ordinazione sacerdotale: 15 marzo 1851.

Lille, Francia – La Casa redentorista di formazione per postulanti. – Nel 1896 vi morì il P. Adrien Vandendries.(foto in AGHR).

  _________________ 

P. Pierre Arnoldy. Leoben (Austria), 1892.
Il R. P. nacque ad Echternach il 24 aprile 1825. Entrò nella Congregazione nel 1852 e insegnò filosofia e teologia con brillante successo.
Predicò anche numerose missioni ed ebbe una autorevolezza del tutto particolare sulle anime che evangelizzò.
Questo influenza sui cuori la si deve alla sua grande devozione al Sacro Cuore di Gesù ed allo zelo ardente per diffonderla.
Professione: 17 gennaio 1851.
Ordinazione sacerdotale: 18 settembre 1852.

Leoben, Steiermark (Styria Superiore, Austria) – Antica cartolina postale con la Casa e chiesa redentorista. Nel 1892 vi morì il P. Pierre Arnoldy

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
RACCOGLIMENTO = 21 ottobre
APRI

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Ottobre 21, 2019 at 12:03 am da Salvatore
Categoria: In memoriam, Le Opere, Memoriale calendario, Profili biografici
Tags: ,