Leggi Offline:

31 agosto
EFFEMERIDI C.Ss.R = 1880. Congregazione antipreparatoria per i miracoli del Venerabile Clemente Maria Hofbauer.

Memoriale Alfonsiano in fracese-Pdf-Mese di Agosto

1880. Congregazione antipreparatoria relativa alla discussione dei miracoli proposti per la Beatificazione del Venerabile
Clemente Maria Hofbauer.

San Clemente nella gloria – Particolare del quadro della sua canonizzazione (Cortona).

  ______________

IN MEMORIAM 

Fr. Antoine (Frank). Uvrier, 1886.
Fratello Antoine nacque il 7 gennaio 1822 ad Oberschmein (Alsazia), da genitori di fede robusta, semplice e profonda.
Fu, in tutto il senso del termine, un vero modello di spirito di lavoro, di abnegazione e di dedizione alla Congregazione. Durante i suoi quaranta anni di vita religiosa portò la croce. Tirato da ogni lato a causa dei suoi numerosi incarichi, rispondeva a tutti sempre con calma.
Il R.mo P. Mauron in vacanza ad Uvrier, nel lasciare Fratello Antoine, disse alla comunità: “Io auguro a tutti una morte simile a quella che va’ a fare il buon Fratello Antoine; e possa anch’io morire come lui!”. – Laetetur cor quaerentium Dominum. Ps. 104.
Professione: 21 aprile 1847.

   ______________ 

P. Michel Heilig.1887, Vaals.
Il P. Heilig fu uno degli uomini più eminenti della Congregazione. È conosciuto per la sua edizione della Teologia morale di S. Alfonso, il suo nome è citato molte volte nella storia della Provincia belga, e con questi diversi titoli che si fa qui la sua memoria.

Il P. Heilig nacque a Winterbach, nel Wurtemberg, il 7 settembre 1808, da genitori molto cristiani che abitavano vicino al lago di Costanza. Ammesso al collegio dei Gesuiti a Friburgo, Michel espresse un gusto pronunciato nella lettura dei libri di S. Alfonso che gli passavano i nostri Padri residenti in questa città.
I Gesuiti avrebbero voluto vedere entrare nella Compagnia questo giovane uomo di talento e di avvenire,  ma Dio lo voleva redentorista. A 23 anni ricevé l’abito religioso dalle mani del P. Passerat. Diventato professo e sacerdote, insegnò la morale allo Studentato di Wittem, dove erano riuniti allora, nel 1870-71, gli studenti di Belgio, Francia e Olanda.
Durante otto anni di duro lavoro, si applicò alla edizione in dieci volumi della Teologia morale del S. Alfonso.
Fu nominato Rettore di Wittem; poi nel 1848 Provinciale del Belgio; aveva allora sotto la sua giurisdizione le case di Olanda, di Inghilterra e del Nordamerica.

Il P. Heilig era nato, si può dirlo, per comandare. Per circa un mezzo-secolo fu Superiore, e come tale rese i più grandi servizi alla Congregazione. La casa di Aquisgrana e la bella chiesa di S. Alfonso sono opera del P. Heilig.
Vaals gli deve la sua esistenza e la sua conservazione. A quattro differenti riprese gli affari della Congregazione lo portarono a Roma, ed egli visse veramente per il bene dell’istituto, per la sua prosperità e la sua propagazione.
I suoi confratelli stimavano e veneravano sempre questo degno religioso così umile, così paziente, così dolce, così desideroso di fare del bene a tutti. Trovavano in lui un modello di regolarità che voleva facilitare a tutti l’osservanza, mai a danno della Regola.
Lo si vedeva assistere ogni giorno alla meditazione della mattina; lo si vedeva all’età di 79 anni lavare le stoviglie nella cucina insieme Fratelli quando arrivava il suo turno.
Questa stima e questa venerazione erano condivise dalle persone secolari che avevano l’opportunità di entrare in relazione con lui per affari o per cose di coscienza.
Infine il P. Heilig fu un zelante predicatore. Il tempo libero che gli lasciavano i suoi carichi importanti lo adoperava a dare delle missioni e dei ritiri. Perciò ha lasciato tra i suoi confratelli la reputazione di uno dei più degni figli di S. Alfonso.

Il R.mo Padre Mauron ricevendo la notizia della sua morte, esclamò: “È caduta una delle colonne dell’Istituto”.- Qui fecerit e docuerit, hic magnus vocabitur in regno coelorum.” Matth. 5-13.
Professione: 15 agosto 1833.
Ordinazione sacerdotale: 2 aprile 1836.

Il P. Michael Heilig, religioso venerando e meritorio: una colonna dell’Istituto. Una foto lo ritrae insieme ai Padri della sua Comunità di Aachen nel 1872.

_______________________________

Pensiero e testimonianza sulla virtù del mese nelle SPIGOLATURE
UMILTÀ = 31 agosto
APRI

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Agosto 31, 2019 at 12:03 am da Salvatore
Categoria: Congregati di santa memoria, In memoriam, Memoriale calendario
Tags: , ,