Leggi Offline:
Giovanni Battista predica il perdono dei peccati.

Giovanni Battista predica il perdono dei peccati.

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della 2a Domenica di Avvento C: “Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!”.
            • 2. Videoriflessione di padre Giuseppe De Nardi, parroco di Tiberiade – da Gloria.TV.
            • 3. Vieni Signore Gesù. Incontrare il Natale – da Gloria.TV.
            • 4a. Amazing Grace: canta Frate Alessando da Gloria.TV.
            • 4b. Esperienze: l’altra vita di Mr Klevra da Gloria.TV
            • 5. Solennità dell’Immacolata  da Gloria.TV.
            • 6. CSSR – O bella mia speranza… –  da YouTube.
            • 7. S. Alfonso: 1713 – Il giuramento per l’Immacolata. 

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo della domenica –  (Lc 3,1-6) .
“Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!”.

Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell’Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, nel deserto.
Egli percorse tutta la regione del Giordano, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati, com’è scritto nel libro degli oracoli del profeta Isaìa: «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri! Ogni burrone sarà riempito, ogni monte e ogni colle sarà abbassato; le vie tortuose diverranno diritte e quelle impervie, spianate. Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!».

________VIDEO_______
Un consiglio per non bloccarsi: aprirli uno per uno e lasciarli terminare.

2. Videoriflessione di padre Giuseppe De Nardi, parroco di Tiberiade di Koinonia (dur. 6,12) – da Gloria.Tv.

___________________

3. Vieni Signore Gesù. Incontrare il Natale di nazarenolanciotti      (dur. 7,11) – da Gloria.TV.

_________________

4a. Amazing Grace: canta Frate Alessando – di nazarenolanciotti (dur. 5,32) da Gloria.TV.

_________________

4b. Esperienze: l’altra vita di Mr Klevra di nazarenolanciotti (dur. 4,54) da Gloria.TV.

_________________

5.  Solennità dell’Immacolata di Sr. Teresa Colombo (dur. 3,12) – da Gloria.TV.

_________________

6.CSSR – O bella mia speranza – Monache di Scala di Claudio Silva (dur. 1,35)  da YouTube.

_________________

7. S. Alfonso: 1713 – Il giuramento per l’Immacolata.

S. Alfonso, giovane avvocato napoletano nel 1713, subito dopo aver conseguito la laurea in “utroque jure”, proclama solennemente il suo giuramento di sangue per difendere il privilegio dell’Immacolata Concezione della Madonna.
Nella mattina del 21 gennaio 1713 aveva sostenuto l’esame di laurea in giurisprudenza, ottenendo il dottorato in diritto civile e canonico. “All’unanimità, senza nessuna voce discordante”, malgrado la sua aria e la sua taglia ancora di ragazzo, Alfonso venne proclamato dottore in utroque jure con la menzione di lode “Summo cum honore maximisque laudibus et admiratione”.
Dopo i rituali auguri datigli dai presenti, Alfonso, in ginocchio, fece prima la professione di fede cattolica nei termini della cosiddetta formula tridentina, quindi si impegnò solennemente riguardo al dogma, allora non ancora definito, dell’Immacolata Concezione della Vergine Maria, pronunziando il seguente testo, ufficiale certo, ma scritto e firmato di pugno, a volte anche con il sangue, da ogni nuovo dottore:
“Io, Alfonso Maria de Liguori, umilissimo servitore di Maria sempre Vergine Madre di Dio, prostrato ai piedi della Divina Maestà in presenza dell’ineffabile Trinità dell’unico Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, prendendo a testimoni tutti gli abitanti della Gerusalemme celeste, credo fedelmente con lo spirito, abbraccio veramente col cuore e proclamo fermamente con la bocca che tu, Madre di Dio sempre Vergine, tu sei stata oggetto da parte dell’onnipotente Iddio di un privilegio assolutamente unico: sei stata interamente preservata da ogni macchia di peccato originale, fin dal primo istante della tua concezione, cioè dal momento dell’unione del tuo corpo con la tua anima. In pubblico e in privato, fino all’ultimo respiro della mia vita, insegnerò questa dottrina e mi impegnerò con tutte le mie forze affinché tutti gli altri la ritengano e l’insegnino. Così attesto, così prometto, così giuro e che Dio mi aiuti e questi santi Vangeli ”.
Leggi a lungo.

L’8 dicembre inizierà il Giubileo: sarà un’esperienza di misericordia che consentirà a tutti di sentire l’amore di Dio. La celebrazione inizierà alle 9.30 in Piazza San Pietro: "Apritemi la Porta della Giustizia”, dirà il Papa, poi attraverserà la Porta e dopo di lui i cardinali, i vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici. - Per la prima volta nella storia del Giubileo, domenica 13 dicembre saranno aperte le Porte Sante in tutte le cattedrali del mondo.

L’8 dicembre inizierà il Giubileo: sarà un’esperienza di misericordia che consentirà a tutti di sentire l’amore di Dio. La celebrazione inizierà alle 9.30 in Piazza San Pietro: “Apritemi la Porta della Giustizia”, dirà il Papa, poi attraverserà la Porta e dopo di lui i cardinali, i vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici. – Per la prima volta nella storia del Giubileo, domenica 13 dicembre saranno aperte le Porte Sante in tutte le cattedrali del mondo.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Dicembre 6, 2015 at 12:07 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: , ,