Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

    • 1. Vangelo e riflessione della 6a domenica del Tempo Ordin_A2020: “Così fu detto agli antichi; ma io vi dico”.
    • 2. Video-riflessione di G. De Nardi su Mt (Mt 5,17-37 – da YouTube.
      3. Video – VI Domenica T.O 16 Febbraio 2020
      – da YouTube.
    • 4a. Video – Coronavirus, a Napoli solidarietà con i cinesi: flash mob – da YouTube.
    • 4b. Video – Coronavirus, a Prato italiani e cinesi uniti per chiedere rispetto e solidarietà  – da YouTube.
    • 5. Video C.Ss.R. – Giubileo di San Clemente Hofbauer redentorista. 1. La sua storia  – da YouTube.
    • 6. Video C.Ss.R. – Giubileo di San Clemente Hofbauer redentorista 2. La sua glorificazione e spiritualità. – da YouTube.
    • 7. Dalle opere di S. Alfonso – Misericordia e amore.

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo e riflessione della 6a domenica del Tempo Ordin_A2020. Mt 5,17-37).
“Così fu detto agli antichi; ma io vi dico”.
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
♦ «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di
questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli.
Io vi dico infatti: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli.
♦ Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non ucciderai; chi avrà ucciso dovrà essere sottoposto al giudizio”. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio. Chi poi dice al fratello: “Stupido”, dovrà essere sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: “Pazzo”, sarà destinato al
fuoco della Geènna.
Se dunque tu presenti la tua offerta all’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare, va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna a offrire il tuo dono.
Mettiti presto d’accordo con il tuo avversario mentre sei in cammino con lui, perché l’avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia, e tu venga gettato in prigione. In verità io ti dico: non uscirai di là finché non avrai pagato fino all’ultimo spicciolo!
♦ Avete inteso che fu detto: “Non commetterai adulterio”. Ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio cuore.
Se il tuo occhio destro ti è motivo di scandalo, cavalo e gettalo via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nella Geènna. E se la tua mano destra ti è motivo di scandalo, tagliala e gettala via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra,
piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geènna.
Fu pure detto: “Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto del ripudio”. Ma io vi dico: chiunque ripudia la propria moglie, eccetto il caso di unione illegittima, la espone all’adulterio, e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio.
♦ Avete anche inteso che fu detto agli antichi: “Non giurerai il falso, ma adempirai verso il Signore i tuoi giuramenti”. Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del grande Re. Non giurare
neppure per la tua testa, perché non hai il potere di rendere bianco o nero un solo capello. Sia invece il vostro parlare: “sì, sì”, “no, no”; il di più viene dal Maligno».

_________________

2. Video-riflessione di Giuseppe De Nardi su (Mt 5,17-37  di Telepace Holy Land TV (dur. 7,08) – da YouTube.

_________________

3. Video – Ma io vi dico – VI Domenica T.O 16 Febbraio 2020 di VangeloClipModena (dur. 5,22) – da YouTube.

_________________

4a. Video – Coronavirus, a Napoli solidarietà con i cinesi: flash mob “Clima assurdo, basta razzismo” di Fanpage.it (dur. 3,49) – da YouTube.

_________________

4b. Video – Coronavirus, a Prato italiani e cinesi uniti per chiedere rispetto e solidarietà di La Repubblica (dur. 4,24) – da YouTube.

_________________

5. Video -C.Ss.R. – Giubileo di San Clemente Hofbauer redentorista. 1. La sua storia di badranhabib (dur.13,08) – da YouTube.

_________________

6. Video C.Ss.R.- Giubileo di San Clemente Hofbauer redentorista 2. La sua glorificazione e spiritualità di badranhabib (dur.14,15) – da YouTube.

_________________

7. Dalle opere di S. Alfonso – Misericordia e amore.
♦ Il Messia fu chiamato da Isaia “Padre per sempre”; ora per essere figli di questo Padre, Gesù stesso ci ammonì che dobbiamo amare i nostri nemici, e far bene a chi ci fa male.
E di ciò egli medesimo ce ne diede l’esempio sulla croce, pregando l’Eterno Padre a perdonare coloro che lo crocifiggevano.
♦ Chi perdona il nemico, dice S. Giovan Crisostomo, non può restare non perdonato da Dio. E ne abbiamo anche la promessa divina: Perdonate e sarete perdonati (Lc 4,37).
Un certo religioso, il quale per altro non aveva fatta una vita molto esemplare, in morte piangeva i suoi peccati, ma con molta confidenza ed allegrezza, poiché, diceva: “E’ vero ch’io ho offeso il Signore, ma egli ha promesso il perdono a chi perdona i suoi nemici; io ho perdonato chi m’ha offeso, dunque debbo star sicuro che Dio perdoni anche me!”.

(S. Alfonso, Novena del Santo Natale, Discorso secondo, Il Verbo Eterno da grande s’è fatto piccolo).
Leggi la meditazione originale

_________________

“Ma io vi dico”. Gesù entra nel progetto di Dio non per rifare un codice, ma per ridare il coraggio al nostro cuore, il coraggio di desiderare il bene e l’amore. Perciò non basta l’osservanza cieca della lettera; occorre la conversione continua del cuore alla Volontà di Dio, della quale Gesù è stato il vero Adoratore. Gesù non consegna una nuova legge fatta di norme e prescrizioni, ma esige un cuore nuovo e uno spirito nuovo per vivere bene ed essere veramente felici con Dio e con l’umanità intera.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Febbraio 16, 2020 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: ,