Leggi Offline:

Vita Redentorista – Rubrica quotidiana – 23 febbraio

Questo giorno vissuto con spirito redentorista

_______________

1. Dalle Costituzioni e statuti
Art. 3: La missione unificatrice di tutta la vita
In tal modo la carità pastorale dà unità e forma alla loro vita. Infatti la vita comunitaria si pone al servizio dell’apostolato; la continua conversione, frutto della totale consacrazione a Dio, rende più disponibili al servizio degli altri; infine gli stessi voti religiosi, coi quali si dedicano a Dio, comportano necessariamente e promuovono nei congregati la dimensione apostolica.
Pertanto la professione religiosa diventa l’atto decisivo di tutta la vita missionaria dei Redentoristi. (Cost.54).

______________

2. Pensiero e testimonianza sulla Virtù del mese: La Speranza.

  • Pensiero = Lo studio delle lettere, l’ingegno, l’industria ed ogni preparazione sono per sé del tutto inutili e per nulla valevoli a sollevare le anime all’ordine soprannaturale della grazia. Il Signore senza dubbio se ne serve; ma noi dobbiamo porre la nostra speranza in Dio, e non mai nelle nostre fatiche; perché la conversione delle anime è opera divina e solo Dio la può operare con la sua grazia. (Antiche Costituzioni e Regole C.Ss.R.).
  • Testimonianza = su P. Paolo Cafaro, Ven. Domenico Blasucci, P. Joseph Passerat. – Leggi tutto.

______________

3. Redentoristi nel Mondo
I Redentoristi ricordano il Beato Giovanni Paolo II

Nel 2011, in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II, i Redentoristi hanno ripreso e diffuso nel web un breve profilo della straordinaria figura di Giovanni Paolo II con numeri che da soli spiegano la grandezza del suo Pontificato.
Sotto la sua guida, la Chiesa si era preparata per il terzo millennio ed aveva celebrato il Grande Giubileo dell’anno 2000 seguendo le istruzioni date nella Lettera Apostolica Tertio Millennio adveniente. La Chiesa aveva poi affrontato la nuova epoca, ricevendo le sue istruzioni riportate nella Lettera Apostolica Novo Millennio Ineunte, in cui indicava ai fedeli la strada futura.
Con l’Anno della Redenzione, l’Anno Mariano e l’Anno Eucaristico, aveva promosso il rinnovo spirituale della Chiesa.
Aveva dato una spinta straordinaria alle Canonizzazioni ed alle Beatificazioni concentrandosi sui numerosissimi esempi di santità come incentivo per la gente del nostro tempo. Aveva celebrato 147 cerimonie di Beatificazione durante le quali aveva proclamato 1338 Beati, e 51 Canonizzazioni per un totale di 482 Santi. Aveva fatto di S. Teresa di Gesù Bambino un Dottore della Chiesa.
Aveva espanso in modo considerevole il Collegio dei Cardinali, creando 231 Cardinali (plus uno in pectore) in 9 concistori. Aveva anche tenuto 6 incontri completi del Collegio dei Cardinali.
Aveva organizzato 15 Assemblee del Sinodo dei Vescovi – sei Assemblee Generali Ordinarie (1980, 1983, 1987, 1990, 1994 e 2001), un’Assemblea Generale Straordinaria (1985) ed otto Assemblee Speciali (1980, 1991, 1994, 1995, 1997, 1998 (2) e 1999).
Tra i suoi Documenti più importanti emergono 14 Encicliche, 15 Esortazioni Apostoliche, 11 Costituzioni Apostoliche, 45 Lettere Apostoliche.
Aveva promulgato il Catechismo della Chiesa Cattolica alla luce della Tradizione così come interpretata autorevolmente dal Concilio Vaticano II. Aveva anche riformato i Codici Orientale ed Occidentale di Legge Canonica, aveva creato nuove Istituzioni e riorganizzato la Curia Romana.

Come Dottore, a titolo personale, aveva anche pubblicato cinque libri di cui era l’autore:”Varcare la soglia della Speranza” (ottobre 1994), “Dono e Mistero: nel cinquantesimo anniversario della mia ordinazione a sacerdote” (novembre 1996), “Trittico romano” meditazioni poetiche ( marzo 2033), “Alzatevi, andiamo” (maggio 2004) e “Memoria e Identità” (febbraio 2005).

Alla luce di Cristo risorto dalla morte, il 2 aprile 2005, alle 21:37, mentre il sabato stava terminando e il Giorno del Signore stava per iniziare, ed era l’Ottava domenica di Pasqua nonché la Domenica della Divina Misericordia, l’amato Pastore della Chiesa, Giovanni Paolo II, ha lasciato questo mondo per andare dal Padre.
Leggi tutto il servizio su SCALA Bolletino.

________________

4. Un canto di S. Alfonso
Il tuo gusto
(quanto sia amabile la Volontà di Dio) – Canta Coro Alfonsiano, Pagani.

Il tuo gusto e non il mio
amo solo in Te, mio Dio.
voglio solo, o mio Signore,
ciò che vuol la tua Bontà.
Quanto degna sei d’amore,
o Divina Volontà!

Nell’amor Tu sei gelosa,
ma poi sei tutt’amorosa,
tutta dolce e tutt’ardore
verso il cor che a Te si dà.
Quanto degna etc. .

Tu dai vita al puro affetto,
rendi tu l’amor perfetto
sospirando a tutte l’ore
l’alma ch’ama a Te sen va.

Tu le croci cangi in sorte:
tu fai dolce ancor la morte.
Non ha croci, né timore
chi ben teco unir si sa.

[audio:/alfonso/00Canzoncine/20IlTuoGusto0.mp3]

Apri la grande pagina delle Canzoncine

_________________

5. Una immagine al giorno

Papa Giovanni Paolo II, in un’udienza per i Superiori Generali nel 992, viene salutato dal nostro Superiore Generale P. Juan Lasso de la Vega.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Febbraio 23, 2013 at 12:02 am da Salvatore
Categoria: Istituto redentorista, Spiritualità globale
Tags: