Leggi Offline:

31 gennaio
Bisogna aver viva fede e non esitare: un granello di questa beata fiducia basta ad ottenervi un Paradiso di grazie. (Beato Gennaro Sarnelli, 1702-1744, in  Il Mondo Santificato, parag. III, cap. IV, Napoli 1888, 209).

  • S. Alfonso in tutte le persecuzioni che si abbattevano sulla Congregazione non disperava mai, ma rassicurava i Congregati dicendo che pensassero a santificarsi, perché Dio avrebbe pensato a riempire di grazie spirituali e di aiuti l’Istituto; e li consolava con la profezia che esso si sarebbe accresciuto nei secoli a gloria di Dio e a salvezza di innumerevoli anime.
  • Questa fiducia si estendeva a sperare da Dio anche aiuti materiali. Privo una volta di denaro per continuare la fabbrica del collegio di S. Angelo a Cupolo, il P. Villani fece convocare in coro la Comunità per implorare la divina Provvidenza. E non era neppure uscito dal coro che gli si presentò una sovvenzione di 150 ducati. Perciò richiamò la comunità a pregare di nuovo per ringraziare Dio, dicendo: «Ah! Si gnore, non ci hai voluto far aspettare manco mezz’ora».

(Da “Spigolature”  a cuea di P. Pompeo Franciosa, 1987)

P. Andrea Villani, redentorista (1706-1792), successore di S. Alfonso alla guida della Congregazione Redentorista

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Gennaio 31, 2011 at 1:00 am da Salvatore
Categoria: Dizionario alfonsiano, Memoriale calendario, Senza categoria, temi
Tags: ,