Leggi Offline:

   Padre Antonio De Luca, redentorista
nominato Vescovo
della diocesi di Teggiano-Policastro (SA)

__________________

Oggi, nella cattedrale di Teggiano alle ore 12,00 dopo la preghiera dell’Ora Media, il vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo, Amministratore Apostolico della diocesi di Teggiano-Policastro, ha dato l’annuncio ufficiale della nomina tanto attesa del nuovo vescovo della diocesi nella persona di Padre Antonio De Luca redentorista. Quindi tra la gioia di tutti i presenti è stato letto il messaggio che il nuovo eletto ha inviato alla sua diocesi.

Dal sito delle news vaticane del 26 novembre (oggi) ecco il testo dell’Atto pontificio: Il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro (Italia) il Rev.do Padre Antonio De Luca, C.SS.R., finora Pro-Vicario Episcopale per la Vita consacrata nell’arcidiocesi di Napoli.

Il Rev.do P. Antonio De Luca, C.SS.R. è nato a Torre del Greco (arcidiocesi e provincia di Napoli) il 1° luglio 1956. Emessi i primi voti nella Congregazione del Santissimo Redentore il 29 settembre 1973, ha frequentato i corsi filosofici e teologici prima presso i Salesiani di Castellammare di Stabia e poi alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Posillipo, conseguendo la Licenza in Teologia con la specializzazione in Morale.

È stato ordinato presbitero a Colle Sant’Alfonso (Torre del Greco) il 5 luglio 1981.Dopo l’ordinazione sacerdotale, ha svolto i seguenti incarichi pastorali: Direttore della Scuola Missionaria Redentorista dal 1981 al 1990; Collaboratore parrocchiale della Parrocchia del SS. Crocifisso in Torre del Greco dal 1983 al 1999; Prefetto degli studenti di Filosofia e di Teologia a Colle Sant’Alfonso dal 1990 al 1999; Superiore della Comunità dello Studentato Redentorista e Segretario provinciale della Formazione dal 1993 al 1999;

Decano del XII Decanato dell’arcidiocesi di Napoli, Direttore della Scuola di Formazione per gli operatori pastorali e Docente di Teologia Morale per gli Operatori pastorali dal 1998 al 2003; Superiore Provinciale della Campania dal 1999 al 2008.

Dal 2001 è Presidente della C.I.S.M. in Campania e dal 2007 è Provicario Episcopale per la Vita consacrata dell’arcidiocesi di Napoli. Dal 2009 è Assistente Spirituale dell’Augustissima Arciconfraternita della SS. Trinità dei Pellegrini in Napoli.
Ha profuso il suo impegno per l’animazione della missione all’estero (Madagascar e Argentina) dei confratelli Redentoristi.
È Membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale dell’arcidiocesi di Napoli.

Al confratello P. Antonio De Luca giungano, da questo sito dedicato a S. Alfonso, gli auguri più belli e sinceri perché possa essere pastore zelante e santo come il Nostro Santo.

Pagani 2004 - P. Antonio De Luca, al tempo Provinciale dei Redentoristi dell'Italia Meridionale, concelebra all'altare di S. Alfonso con alcuni confratelli che ricordano un loro anniversario giubilare (foto Brugnano).

Il P. Antonio de Luca fa gli auguri ai confratelli "giubilari" del 2004: da sinistra P. Giuseppe Capone (morto da alcuni anni), P. Vincenzo Martone, P. Francesco Chiovaro, P. Ettore Santoriello, P. Giovanni Di Maio (foto Brugnano).

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Novembre 26, 2011 at 5:03 pm da Salvatore
Categoria: Eventi alfonsiani, Istituto redentorista
Tags: