Leggi Offline:

O voi ch’in tante mie pene amare

Canzoncina alla Madonna Addolorata
di S. Alfonso
con spartito musicale
dalla raccolta pubblicata nel 2003
da Salvatore Brugnano sul Periodico S. Alfonso
Mp3 realizzato da Daniela Battisti  che si accompagna con l’arpa celtica.

O voi ch’in tante mie pene amare

O voi ch’in tante mie pene amare
lieti ne andate per questa via,
vedete oh Dio, se mai vi sia
dolore eguale al mio dolor.

Questo che innanzi lacero, esangue
mi sta morendo su di quel legno,
questo è mio Figlio, che non è degno
di strazi e scherni, ma sol d’amor.

Questo è quel Figlio, che ‘l gran Fattore
del Mondo tutto vanta per Padre;
e questo è Quello che per sua Madre
prima del mondo mi destinò.

Egli è quel Dio che in quella notte
vidi la prima fatto Bambino,
che col suo bello Viso Divino
sin da quel punto m’innamorò.

Egli mi scelse per sua diletta f
ida compagna della sua vita:
e poi mi tenne sempre ferita
e innamorata di sua beltà.

E questo è Quello, ch’ ora mi vedo
su quel d’affanni letto funesto
morir tra pene sì afflitto e mesto,
che ancor le pietre move a dolor.

Dove si volge, Egli non trova
chi lo difenda, o lo conforti;
ma tutti vede intenti e accorti
a far più duro il suo patir.

Ascolta la canzoncina dalla voce di Daniela Battisti
[audio:http://www.santalfonsoedintorni.it/wp-content/uploads/2012/09/16OVoiCheP.mp3|titles=16OVoiCheP]

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Settembre 15, 2012 at 12:02 am da Salvatore
Categoria: Canzoncine
Tags: , ,