Leggi Offline:

biografielogopdf

P. Kazimierz Smoronski, C.Ss.R. 1889-1942 – Polonia.

P. Kazimierz Smoronski, C.Ss.R. 1889-1942.

Il redentorista P. Kazimierz Smoroński, 1889-1942. Polonia (allora Vice Provincia Polonica). Fu tra i fondatori della rivista “Homo Dei”. Dava particolare attenzione agli handicappati. Arrestato dai tedeschi, fu mandato al campo di sterminio di Auschwitz, dove fu ucciso e cremato all’età di 53 anni. È Servo di Dio.

___________

Dati Ufficiali

  • Cognome = Smoroński
  • Nome = Kazimierz
  • Nazionalità = Polonia (allora Vice Provincia Polonica)
  • Nato = 02-Feb-1889
  • Morto = 21-Mag-1942
  • Professione = 02-Ago-1906
  • Sacerdote = 02-Lug-1911

Padre Kazimierz Smoroński, nacque il 18 novembre 1889 a Nowe Rybie, nella diocesi di Tarnów.
Il 2 agosto 1906 è stato ordinato sacerdote. È stato ordinato sacerdote il 2 giugno 1911 a Cracovia.
 Morì il 21 maggio 1942 a Auschwitz.
Ha soggiornato in Maksymówce, Tuchów, Cracovia.
Ha studiato Sacra Scrittura a Roma, raggiungendo il diploma di laurea.
Era un docente e insegnava, contribuendo alla nascita della rivista Homo Dei. Molto industrioso, e  dotato di organizzazione, ha guidato con frutto  associazioni: I discepoli di Gesù, la Condivisione della fede.
Ha dedicato molto tempo a lavorare in chiesa. Particolare attenzione dava agli handicappati.
Arrestato dai tedeschi,fu mandato al campo di sterminio di Auschwitz, dove fu ucciso e cremato all’età di 53 anni.

P. Kazimierz Smoroński, 1889-1942. Studiò Sacra Scrittura a Roma, raggiungendo il diploma di laurea, e in patria fu molto impegnato culturalmente.

Dal sito brasiliano a12.com
Servo di Dio Padre Casimiro Smoronski

Nacque il 18 febbraio 1889 a Nowe Rybie, diocesi di Tarnow. Morì tra il 21 e il 22 maggio 1942, nel campo di concentramento.
Dopo l’ordinazione fu mandato a Roma per studiare presso l’Istituto Biblico. Nell’anno 1914 partecipò al pellegrinaggio in Terra Santa.

La Prima Guerra Mondiale rese impossibile il proseguimento degli studi. Tornato a Roma, passò del tempo a Vienna dove divenne noto per il suo zelo negli ospedali militare.
Nell’agosto del 1923 tornò a Roma e nel 25 giugno del 1924 ottenne il dottorato. Tornato in Polonia, insegnò al Seminario di Tuchow. Scrisse diversi articoli e curava la biblioteca.

Nel 1920 fu nominato direttore della “Legione di santità dei sacerdoti” di tutta la Polonia. E fu uno dei fondatori della rivista Homo Dei, per l’aiuto ai sacerdoti.
Cercò di aiutare le missioni fondando i gruppi dell’infanzia di Gesù e dell’Accrescimento della fede.

Quando esplose la seconda guerra mondiale, la rivista Homo Dei non poté più essere stampata. Padre Casimiro non pensando ai pericoli, scrisse molte lettere con destinatari in Polonia e all’estero.
Questa fu la causa del il suo arresto il 6 febbraio 1942.
Nella prigione di Tarnow fu crudelmente picchiato dai tedeschi.

Il giorno 16 aprile 1942, con altri, fu trasportato al campo di sterminio di Auschwitz. Un sacerdote, Carlos Szwedo, anche lui prigioniero, ricorda l’incontro con il padre Casimiro nell’ospedale del campo, settore malattie infettive. Appena entrato nel settore, fu picchiato dai tedeschi fino al sangue e rimase svenuto.
Un altro prete, morto un mese dopo a Dachau, ricorda che padre Casimiro soffriva di febbre: soffriva con tranquillità e pregava molto.
Nella notte del 21-22 maggio morì mantenendo coscienza fino all’ultimo momento. Il prete Pokul, che era al suo fianco durante la morte. disse: “Vorrei anch’io avere una morte così tranquilla e bella”.

_____     Leggi il file pdf  ___ in polacco

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Novembre 4, 2017 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Congregati di santa memoria, In memoriam
Tags: , ,