Leggi Offline:

26 febbraio
I nostri non cerchino mai i loro comodi, né prevengano troppo sollecitamente gli incomodi: poiché spetta alla vigilanza dei Superiori il provvedere le cose necessarie. Né si lascino sedurre dal solito pretesto che cioè perduta la salute non potranno lavorare più per la gioia di Dio. Poiché Dio può quando lo vuole e lo giudica espediente alla sua gloria suscitare dalla pietra i figli di Abramo. Perciò, pieni di fiducia in Dio si abbandonino totalmente nelle sue mani. (Antiche Costituzioni e Regole C.Ss.R. n. 57 – 1923).

  • Il Beato Gennaro Sarnelli occupato in una difficile opera del suo ministero, stette due giorni in confessionale quotidianamente dal mattino fino a due ore prima della predica, riprendendo le confessioni dopo la predica. E a chi l’incitava ad aver cura della sua malferma salute rispondeva: “Se io avessi voluto o volessi faticare solamente con buona salute, poco o niente avrei fatto finora o niente farei”.

Da “Spigolature“, a cura di P. Pompeo Franciosa, 1987.

Il Beato Gennaro M. Sarnelli morì a soli 42 anni di età, consumato dal suo zelo per la gloria di Dio e per la salvezza delle anime.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Febbraio 26, 2011 at 1:00 am da Salvatore
Categoria: Dizionario alfonsiano, Memoriale calendario, Senza categoria, temi
Tags: ,