Leggi Offline:

19 giugno
Non dimenticare di domandare incessantemente la santa virtù della purezza. In considerazione della tua preghiera Dio allontanerà da te molti pericoli, nei quali rischieresti cadere. Egli disporrà le circostanze affinché tu non sia sottoposto a tentazioni delicate nelle quali la tua virtù naufragherebbe. (P. Schrijvers in L’amico divino: parte II, IV giorno meditaz. II, n. 13 – Marietti 1928).

  • S. Gerardo domandava sempre la santa purezza ed il Signore a sua volta lo tenne lontano dalle tentazioni impure. “Tra tutte le virtù – diceva – che a te sono grate, o mio Dio, la più che mi piace è la purità. O infinita purità, io certamente spero da te che mi liberi da ogni benché minimo pensiero di impurità, nel quale io miserabile posso cadere in questo mondo“. Egli infatti non sapeva cosa significasse impurità, come egli stesso disse al P. Caione quando fu tentato sul letto di morte: “Io non so che sia questo: io ho voluto sempre bene al mio Dio“.

Da “Spigolature“, a cura di P. Pompeo Franciosa, 1987.

La virtù della purezza di San Gerardo è sempre descritta nei simboli della sua iconografia.

Dal Calendario storico C.Ss.R.

  • 19 giugno 1921 = Fondazione del monastero delle Monache Redentoriste in Vassouras-RJ, Brasile, provenienti da Bruges, Belgio.
  • 19 giugno 1977 = Papa Paolo VI canonizza Giovanni Nepomuceno Neumann.

L'arazzo di S. Giovanni Neumann nel giorno della sua canonizzazione a Piazza San Pietro.

Anche se non numerose, le Monache O.SS.R. sono presenti in diversi paesi del mondo (queste nella foto sono a Dublino).

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Giugno 19, 2011 at 1:00 am da Salvatore
Categoria: Dizionario alfonsiano, Memoriale calendario, temi
Tags: , , ,