Leggi Offline:

biografielogopdf

P. Jesús Ibáñez Cabodevilla, C.Ss.R. 1918-2019 – Spagna.

P. Jesús Ibáñez Cabodevilla, C.Ss.R. 1918-2019.

Il redentorista P. Jesús Ibáñez Cabodevilla, 1918-2019 – Spagna, Provincia di Madrid. Una vita lunga che lo ha portato anche in zone calde dell’America Latina, a San Salvador, con i guerriglieri in piena attività. È morto a quasi 101 anni.

Dati Ufficiali C.Ss.R.

  • Cognome = Ibáñez Cabodevilla
  • Nome = Jesús
  • Nazionalità = Spagna – (Provincia di Madrid)
  • Nato = 18-Nov-1918
  • Morto = 11-Nov-2019
  • Professione = 24-Ago-1941
  • Sacerdote = 16-Feb-1947

Padre Jesús Ibáñez Cabodevilla è morto in Santander l’11 novenbre 2019 a a quasi 101 anni di età. I funerali si sono svolti giorno 13 nella chiesa redentorista e la sepoltura è avvenuta al cimitero di Ciriego.

La celebrazione per i 100 anni
del Padre Jesús Ibáñez Cabodevilla

Il 18 novembre dell’anno di grazia 1918, un bambino di nome Jesús nacque a Sengáriz, città di Navarra. In questo anno di grazia 2018 abbiamo celebrato il centenario della sua nascita a Santander, dove è arrivato nel 1997.
È stata una celebrazione sobria, ma accattivante, alla presenza del Padre Provinciale che ha presieduto l’Eucaristia, concelebrata da quasi tutti i Padri della Comunità, compresi i malati, e con la partecipazione anche di altri membri della Comunità, oltre a D. José Juan, sacerdote di Pamplona, amico di famiglia.
Sei sedie a rotelle “ornavano” la chiesa, tra cui quella usata dallo stesso padre Jesús, vestito di camice e stola, rivolto ial popolo durante la liturgia della parola e sull’altare durante la liturgia eucaristica.
Il coro parrocchiale, che di solito canta alla messa delle 12:30, ha animato la celebrazione.
C’era un gruppo abbastanza consistente di fedeli, per essere la messa domenicale. Vennero da Pamplona anche sua nipote Loli e una cugina.

Nell’omelia, il P. Provinciale ha posto la celebrazione nel quadro di ogni Eucaristia, quella del ringraziamento per la vita di P. Jesús e della sua dedicazione al Vangelo durante i 71 anni come sacerdote e missionario, ricordando anche come ha due mesi fa Javier Arenal ha professato qui I voti, e ora ringraziamo per i cento anni di P. Jesús: il Redentorista più anziano della Provincia e il più giovane.

Alla fine dell’Eucaristia, padre Jesús prese la parola e, pur non avendo potuto sentire nulla, iniziò dicendo che l’omelia era stata molto buona.
Quindi ha concentrato le sue parole su queste tre idee: un sentito ringraziamento a tutti i presenti e in particolare alla Congregazione, al Superiore Provinciale, alla Provincia e a questa Comunità; Un’umile richiesta di perdono, e, per finire, richiedere una preghiera come miglior regalo.
La risposta è stata un lungo applauso.

Poi nella sala da pranzo ha partecipato alla festa di famiglia con la comunità accompagnato dai suoi parenti.
Il Padre Provinciale, come espressione della fraternità redentorista, ha letto la lettera del P. Generale che è stata applaudita con entusiasmo: è stata tutta gioia e giubilo, sebbene il buonPadre Jesús appena poteva parlare a causa della sordità.
Ma abbiamo ricordato ancora le vicissitudini degli anni di San Salvador, quando i guerriglieri erano in piena attività.
La festa si è conclusa con una piccola candela presa dalla chiesa, che, incastrata nella torta, padre Jesús ha spento con forza, e per concludere un entusiasta e forte “Vivat!”

Victoriano Gonzalez

_____     Leggi il file originale pdf _ in spagnolo
(Bollettino NER, novembre 2018)

  Se hai bisogno del traduttore

Vai alla pagina delle Biografie di Redentoristi

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Dicembre 11, 2019 at 12:05 am da Salvatore
Categoria: Senza categoria
Tags: , ,