Leggi Offline:

Redentoristi di America Latina
2012 – I Redentoristi e la Teologia Morale oggi.

__________________

1. Bogotá, Colombia – XII Congresso di Teologia Morale
8,9 e 10 agosto 2012,
Tema: “L’obiezione di coscienza, un diritto della persona?
di Luis Antonio Rojas L. C.Ss.R.

Una caratteristica particolare della nostra società globale è la crescente tendenza disumanizzante provocata dalla convinzione secondo cui “la sola educazione nelle scienze e nella tecnologia è la chiave per il futuro successo dei paesi”. Tale cultura è stata esaminata con innumerevoli criteri ed oggi si definisce tutto dal punto di vista del relativismo.
Il XII Congresso di Teologia Morale, organizzato a livello nazionale dalla Comunità Redentorista in Colombia, e la Fondazione Universitaria S. Alfonso, avente come tema: l’obiezione di coscienza: un diritto della persona? Ha avuto luogo nel contesto della celebrazione del 250esimo Anniversario dell’Ordinazione Episcopale di S. Alfonso Maria de’ Liguori (19 marzo 1762) e dei 50 Anni dell’apertura del Concilio Vaticano II (11 ottobre del 1962).
E’ chiaro che, fin dalla Grecia Classica, passando per il Cristianesimo Paolino, la Teologia Scolastica, la Riforma Protestante e l’Illuminismo Moderno, fino alla Dichiarazione dei Diritti Umani ed il Vincolo della Dignità Umana all’essere fedeli alla coscienza nel Vaticano II, sono state date numerose sfumature e contributi sul modo di intendere il tema della coscienza.
All’interno di questo sviluppo storico non possiamo perdere di vista il fatto che nel pensiero di S. Alfonso ci sia un marcato orientamento personalista, che si traduce nell’interpretazione della coscienza come un fattore personalizzante della vita morale.
E’ stato dato poco spazio ad elementi come l’obiezione di coscienza, per osservare in modo chiaro l’insufficienza del potere stabilito di fronte all’individuo, delle norme positive di fronte alla libertà e, come ultimo, i conflitti eterni fra morale e diritto.

Il Congresso ha avuto luogo attraverso alcune conferenze principali: la Coscienza Etica, come realtà fondamentalmente antropologica; l’obiezione di coscienza nel campo sanitario; i contributi delle diverse discipline scientifiche allo sviluppo dello studio della coscienza etica, l’obiezione di coscienza dal punto di vista della prospettiva giuridica; il conflitto “libertà-legge” dal punto di vista della coscienza etica; l’obiezione di coscienza di fronte all’economia pubblica; l’obiezione di coscienza dal punto di vista della prospettiva militare; prospettive del futuro della coscienza etica; sintesi finale.
Quest’anno, il nostro tradizionale Congresso di Morale si è dedicato a tali considerazioni e a tali ambiti di studio e di sviluppo della vita sociale
La presenza di Mons. Aldo Cavalli, Nunzio Apostolico della Colombia, e di più di 280 partecipanti, tra cui un considerevole numero di sacerdoti redentoristi, religiosi/e, professionisti e studenti, ha risvegliato un grande interesse per lo studio e la ricerca sulla natura e sull’obiezione di coscienza negli ambiti del servizio sanitario, militare, giuridico, sociale e religioso

 __________________

2. Brasile – “La Teologia Morale alla luce del Vaticano II
di Moésio Pereira de Souza, C.Ss.R.


Dal 1 al 3 agosto di quest’anno 2012, i Missionari Redentoristi di Fortaleza hanno tenuto il primo Congresso Alfonsiano di Fortaleza, sul tema: La Teologia Morale alla luce del Concilio Vaticano II. Il Congresso ha avuto luogo nell’Auditorium Aloísio Cardeal Lorscheider della Facoltà Cattolica di Fortaleza.

Secondo Padre Moèisio Pereira, organizzatore del Congresso, “l’obbiettivo è quello di offrire uno spazio di dibattito sull’importanza del Concilio Vaticano II per la teologia morale”. “Infine il Congresso, che si tiene in uno spazio accademico dell’Università Cattolica, è aperto a tutti coloro che sono interessati alla Teologia Morale e/o al Concilio Vaticano II e, per questo, il Congresso vuole coinvolgere docenti, studenti universitari, operatori di pastorale, persone interessate all’etica ed alla religione”, ha aggiunto Souza.
Partendo dal tema centrale, il Congresso ha affrontato altre varie tematiche: i contenuti del Concilio Vaticano II per la Teologia Morale; considerazioni sugli aspetti etici della diagnosi pre-natale invasiva; riflessioni attuali della Teologia Morale sulla dignità del matrimonio e della famiglia; Gaudium et Spes: fonte ispiratrice e fonte di domande per la Teologia Morale Sociale; la formazione della coscienza nei giovani: una sfida per gli educatori e gli operatori di pastorale; le sfide per la Teologia Morale nel mondo contemporaneo.

Al Congresso hanno partecipato come relatori: il Dott. P. Márcio Fabri dos Anjos, dottore in Teologia presso l’Università Gregoriana di Roma, Vice Presidente della Società Brasiliana di Teologia Morale e Vice Presidente della Società Brasiliana di Bioetica; il dott. Nilo Ribeiro, Dottore in Teologia Morale, Docente di Etica presso l’Università Cattolica di Pernambuco; il dott. P. Sérgio Grigoletto, Dottore in Teologia Morale presso la Facoltà Assunção di San Paolo; il dott. P. Francisco Manfredo Thomaz Ramos, Dottore in Teologia Morale presso l’Università Gregoriana di Roma, Docente presso la Facoltà Cattolica di Fortaleza e il dott. P. Moésio Pereira de Souza, Dottore in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma e Docente presso la Facoltà Cattolica di Fortaleza.
Leggi il réportage da SCALA Bolletino.

Immagini dal Congresso di Morale a Bogotà in Colombia - Sul sito Scala Bollettino si vedono altre interessanti foto.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Luglio 15, 2013 at 12:00 am da Salvatore
Categoria: Istituto redentorista, Profili morali
Tags: , , ,