Leggi Offline:

Redentoristi a Singapore
2010 – Presenti da 75 anni.

______________


Redentoristi a Singapore
75esimo Anniversario della presenza dei Redentoristi
da Asia News

Nell’anno 2010 i Redentoristi hanno celebrato i 75 anni della loro presenza a Singapore e in Malesia.

Essi sono arrivati nella Malesia Britannica nel 1935, durante uno dei periodi più bui della storia di questo paese che si trovava di fronte alla Seconda Guerra Mondiale, alle uccisioni di massa ed all’occupazione da parte dei giapponesi che lo aveva ridotto alla povertà e alla fame.

In un mondo ridotto a pezzi, essi hanno iniziato a diffondere l’Amore di Dio attraverso le loro opere. Col passare degli anni la loro presenza è cresciuta ed ora essi gestiscono le parrocchie, si prendono cura dei carcerati, seguono i giovani e gli anziani e tengono in vita la famosa Novena.

La Novena del sabato è per Singapore una vera istituzione ed attira migliaia di persone di fedi diverse, che cercano l’intercessione della Vergine Maria. Ogni settimana studenti, funzionari, persone benestanti, collaboratori domestici filippini, e perfino indiani, affollano la chiesa sulla Thomson Road. Ciò ha avuto inizio nel 1949 e da allora poco è cambiato.

Padre Peter Wee, un Redentorista trentenne ha affermato, ad AsiaNews, che i loro obiettivi sono sempre quelli dell’inizio: diffondere la Buona Novella e pregare per la piena Redenzione in Cristo. “I metodi possono cambiare – afferma – ed oggi usiamo la tecnologia moderna, come Internet e i messaggi sms, per diffondere la Buona Novella, ma vogliamo sempre che il Popolo di Dio sperimenti la pienezza della Redenzione di Dio, senza distinzione di livello sociale, ricchi o poveri, giovani o anziani, maschi o femmine, istruiti o no.”

La Congregazione del SS. Redentore o Redentoristi, vuole ora coinvolgere la gente attraverso un musical sulla vita del suo fondatore, S. Alfonso de Liguori. Esso è stato programmato a Kuala Lumpur e a Singapore per raccogliere fondi per le vittime del terremoto che ha colpito Haiti.

Per il loro 75esimo anniversario i Redentoristi hanno lanciato un libro speciale intitolato ‘Albero di Redenzione: Popolo, Luoghi, Pellegrini’. Esso spiega in dettaglio il loro viaggio di fede e di servizio; include, inoltre, delle vivaci interviste a sacerdoti e fedeli.
Il libro presenta anche storie di persone le cui vite sono state cambiate dai Redentoristi. In un racconto, una ragazza che si vuole suicidare entra in chiesa per dare l’ultimo saluto. Ignaro dei suoi “progetti” un sacerdote la invita per un the. Tale generosità le fa cambiare idea, ed ella torna a casa allontanando il suo “progetto” di suicidio.
Il libro riporta anche la storia di S. Alfonso e la fondazione dell’Ordine, così come l’arrivo dei Redentoristi a Singapore.

Il Vice-Provinciale, P. Patrick Massang, afferma, ad AsiaNews, che “Essi sono arrivati con niente, ad eccezione dello zelo e della passione, per far conoscere Dio ai più abbandonati. Dopo 75 anni, la passione e lo zelo continuano a vivere. Questa celebrazione – conclude – non è solo per i Redentoristi, ma anche per la Chiesa di Singapore e della Malesia”.
Leggi tutto il servizio su SCALA Bollettino.

Saigon - La Casa e la chiesa dei Redentoristi, singolare cilindrica opera degli architetti Richard HO) e una riunione assembleare di bilancio nella Scuola redentorista (foto da internet).

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Agosto 14, 2013 at 12:00 am da Salvatore
Categoria: Istituto redentorista
Tags: , ,