Leggi Offline:

  L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione per la 2a dom. di Quaresima C: “Mentre Gesù pregava, il suo volto cambiò d’aspetto”.
            • 2. Seconda dom di Quaresima. AnnoC: “La fede: un potente collirio” di donline – da Gloria.tv.
            • 3. Il Primato Petrino ai tempi di Pietro di LDCaterina63 – da Gloria.tv.
            • 4. Catechesi sulla Quaresima di P. Gennaro Sorrentino – da Youtube.
            • 5. Una riflessione di S. Alfonso: Del Paradiso.

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

_________

1. Vangelo della domenica –  (Lc 9,28-36)
Mentre Gesù pregava, il suo volto cambiò d’aspetto
In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elìa, apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme.
Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui.
Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: «Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elìa». Egli non sapeva quello che diceva.
Mentre parlava così, venne una nube e li coprì con la sua ombra. All’entrare nella nube, ebbero paura. E dalla nube uscì una voce, che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!».
Appena la voce cessò, restò Gesù solo. Essi tacquero e in quei giorni non riferirono a nessuno ciò che avevano visto.

________VIDEO_______

2. Seconda domenica di Quaresima Anno C”: “La fede: un potente collirio” di donline – dur. (2,58) – da Gloria.tv.

__________________

3. Benedetto XVI spiega il Primato Petrino ai tempi di Pietro (dur. 18,13)  di LDCaterina63  – da Gloria.tv.

_________________

4. Catechesi sulla Quaresima di P. Gennaro Sorrentino – da Youtube. (dur.10,30).

_________________

5. Una riflessione di S. Alfonso: Del Paradiso.

“Maestro, è bello per noi essere qui!”

Nel corrente vangelo si legge che un giorno il nostro Salvatore volendo dare ai suoi discepoli un saggio della bellezza del paradiso per animarli a faticare per la divina gloria, si trasfigurò, e fece loro vedere la bellezza del suo volto.
Allora s. Pietro per la dolcezza e giubilo che ne intese, esclamò: Signore, fermiamoci in questo luogo, né partiamo più di qua; poiché il solo vedervi ci consola più che tutte le delizie della terra.

Fratelli miei, affatichiamoci nella vita che ci resta per guadagnarci il paradiso. Il paradiso è un bene così grande, che Gesù Cristo ha voluto sacrificare la sua vita sopra la croce per acquistarcelo.
Sappiate che la maggior pena che tormenta i poveri dannati nell’inferno, è la pena di aver perduto il paradiso per loro colpa. I beni del paradiso, le sue delizie, i gaudj, le dolcezze si possono acquistare, ma non si possono spiegare, né comprendere, se non da quelle anime felici che le godono.
Ma diciamone quel poco che possiamo dirne quaggiù, colla scorta delle divine scritture.

Dal Sermone XVI – Per la Domenica II di Quaresima.

Leggi tutto il testo originale.

Papa Benedetto XVI il 28 febbraio alle ore 20,00 lascerà il suo ministero petrino e vivrà il resto della sua vita nel silenzio e nella preghiera per tutta la Chiesa: "Ti porteremo sempre nel cuore, Santità!"

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Febbraio 24, 2013 at 12:07 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: , ,