Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della 4a Domenica di Pasqua A: “Io sono la porta delle pecore”.
            • 2. Videoriflessione di P. Giuseppe De Nardi – da Gloria.TV.
            • 3. Video – Le quattro Rose del Rosario – da Gloria.TV.
            • 4a. Video – Novena alla Madonna di Fatima e cartoon – da Gloria.TV.
            • 4b. Video – E’ Venerabile il cardinale vietnamita Van Thuân – da Gloria.TV.
            • 5. Video – L’importanza e il dovere dell’accoglienza – da Gloria.TV.
            • 6. CSSR – Promo Redemptorist Vocation – da YouTube.
            • 7. Un insegnamento di S. Alfonso – Il Buon Pastore ci usa misericordia.

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo della domenica –  (Gv 10,1-10).
“Io sono la porta delle pecore”.

«In verità, in verità io vi dico: chi non entra nel recinto delle pecore dalla porta, ma vi sale da un’altra parte, è un ladro e un brigante. Chi invece entra dalla porta, è pastore delle pecore. Il guardiano gli apre e le pecore ascoltano la sua voce: egli chiama le sue pecore, ciascuna per nome, e le conduce fuori. E quando ha spinto fuori tutte le sue pecore, cammina davanti a esse, e le pecore lo seguono perché conoscono la sua voce. Un estraneo invece non lo seguiranno, ma fuggiranno via da lui, perché non conoscono la voce degli estranei».

Gesù disse loro questa similitudine, ma essi non capirono di che cosa parlava loro.
Allora Gesù disse loro di nuovo: «In verità, in verità io vi dico: io sono la porta delle pecore. Tutti coloro che sono venuti prima di me, sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati. Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvato; entrerà e uscirà e troverà pascolo.
Il ladro non viene se non per rubare, uccidere e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza».

_________________

2. Video-riflessione di P. Giuseppe De Nardi, Terra Santa – di  Koinonia (dur. 05:49) – da Gloria.TV.

_________________

3. Video – Le quattro Rose del Rosario di San Grignon de Montfort di LDCaterina63 (dur. 11:40) –  da Gloria.TV.

_________________

4a. Video – Novena alla Madonna di Fatima e cartoon di Irapuato (dur. 29:50) –  da Gloria.TV.

_________________

4b. Video – E’ Venerabile il cardinale vietnamita Van Thuân di gioiafelice (dur. 02:06) – da Gloria.TV.

_________________

5. Video – L’importanza e il dovere dell’accoglienza. Intervista a Padre Giulio Albanese di nazarenolanciotti (dur. 13:43)  – da Gloria.TV.

_________________

6. CSSR Video – Promo Redemptorist Vocation di InCraigsCorner (dur. 2,01) – da YouTube.

_________________

7. Un insegnamento di S. Alfonso – Il Buon Pastore ci usa misericordia.

♦ I principi della terra sdegnano anche di riguardare i sudditi ribelli, che vanno a cercar loro perdono; ma Dio non fa così con noi. Non non sa voltar la faccia a chi ritorna ai piedi suoi; no, poiché Egli stesso lo invita e gli promette di riceverlo appena ritorna.
♦  Oh l’amore e la tenerezza con cui abbraccia Dio un peccatore che a Lui ritorna! Ciò appunto volle darci ad intendere Gesù Cristo con la parabola della pecorella, che avendola trovata il pastore, se la stringe sulle spalle e chiama gli amici a rallegrarsene con sé.
Ciò maggiormente significò il Redentore con la parabola del figlio prodigo, dicendo che egli è quel Padre, che vedendo ritornare il figlio perduto, gli corre all’incontro; e prima che quegli parli, l’abbraccia e lo bacia, ed in abbracciarlo, quasi vien meno di tenerezza per la consolazione che sente.
Giunge il Signore a dire che se il peccatore si pente, egli vuole scordarsi dei suoi peccati, come se quegli non l’avesse mai offeso. Giunge anche a dire: “Venite, peccatori, e se io non vi perdono, riprendetemi, e trattatemi da infedele!”. Ma no, che Dio non sa disprezzare un cuore che si umilia e si pente (cf Sal. 50).
Il Signore si gloria di usar pietà e di perdonare i peccatori. E quanto ci mette egli a perdonare? Subito. Peccatore, dice il profeta Isaia, non hai molto da piangere; alla prima lacrima il Signore si muoverà a pietà di te.
Eterno Padre, per i meriti di Gesù Cristo, datemi la santa perseveranza e il vostro santo amore. Esauditemi, Gesù mio, per il sangue sparso per me. O Maria madre mia, guardatemi con i vostri occhi misericordiosi e tiratemi tutto a Dio.

(S. Alfonso, Apparecchio alla Morte, Considerazione XVI – Della misericordia di Dio. Punto III)
Un link all’originale

_________________

In questa domenica del Buon Pastore la Chiesa celebra la Giornata mondiale delle vocazioni. Siamo invitati a pregare perché il Signore mandi operai nella sua messe, ma anche a riconoscere come la vita di ciascuno è intessuta di dinamica vocazionale: chiamata e risposta. Tutti siamo chiamati. Tutti dobbiamo rispondere in qualche modo.

 

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Maggio 7, 2017 at 12:07 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: , ,