Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della 29ma domenica TO_C: “Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui”.
            • 2. Video-riflessione  di Giuseppe De Nardi su Lc 18,1-8 – da YouTube.
              3. Video -La Vedova e il Giudice
              – da YouTube.
            • 4a. “Battezzati e Inviati” – Giornata Missionaria Mondiale 2019 – da YouTube.
            • 4b. Video – Il sinodo per l’Amazzonia di Papa Francesco – da YouTube.
            • 5. Video – La discarica della vergogna: la video-denuncia di don Patriciello – da YouTube.
            • 6. Video C.Ss.R. – Processione San Gerardo Maiella 16 ottobre 2018 Materdomini – da YouTube.
            • 7. Una testimonianza di S. Alfonso = Abituarsi al raccoglimento.

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo e riflessione della 29ma domenica TO_C – (Lc 18,1-8).
“Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui”.
In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: “Fammi giustizia contro il mio avversario”.
Per un po’ di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: “Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, dato che questa vedova mi dà tanto fastidio, le farò giustizia perché non venga continuamente a importunarmi”».
E il Signore soggiunse: «Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà forse aspettare a lungo? Io vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

_________________

2. Video-riflessione di Giuseppe De Nardi su Lc 18,1-8  di Telepace Holy Land TV (dur. 8,27) – da YouTube.

3. Video – La Vedova e il Giudice – di frate Attilio Gueli OFMCap (dur. 2,37). – da YouTube.

_________________

4a. Video – “Battezzati e Inviati” – Giornata Missionaria Mondiale 2019 – Video integrale di Fondazione Missio (dur. 24,37) – da YouTube.

_________________

4b. Video – Il sinodo per l’Amazzonia di Papa Francesco – Timeline (dur. 12,23) – da YouTube.

_________________

5. Video – La discarica della vergogna: la video-denuncia di don Patriciello di AvvenireNEI (dur. 2,48) – da YouTube.

_________________

6. Video C.Ss.R. – Processione San Gerardo Maiella 16 ottobre 2018 Materdomini – di campanaro80 (dur.43,12) – da YouTube.

_________________

7. Una testimonianza di S. Alfonso.
Abituarsi al raccoglimento.

♦ “Un’anima dissipata è come una piazza aperta e non custodita; non vi è distrazione che non vi abbia l’ingresso, e fatto sera si ritrova carica di mille mancanze, né sa come e quando le ha commesse”. (S. Alfonso,  in Tannoia: Vita del Santo, pag. 336).
♦ S. Alfonso nelle ricreazioni non affettava serietà o silenzio, la sua conversazione era santa e piacevole. Era lieto quando vedeva lieti i suoi religiosi e fomentava la carità con reciproco sollievo. Condiva i suoi discorsi con tanta grazia che si rendeva utile e dilettevole.
♦ Le persone taciturne e sostenute, diceva, sono come i novatori, i quali affettano gravità e modestia, non così però lo Spirito di Dio; esso è piacevole e si fa tutto a tutti in tutti i tempi ed in tutte le vicende.
Quindi essendo egli molto abile nel suonare il cembalo divertiva su di esso i suoi congregati insegnando loro canzoncine spirituali da cantarsi al popolo delle missioni.

  Una sera S. Alfonso, scendendo le scale, urtò col calcagno in uno scalino e fu costretto a fermarsi un poco per riprendere il fiato. Non tralasciò per questo di compiere tutti gli atti comuni fino all’ora di andare a letto. La sera nello spogliarsi si accorse che la calza si era attaccata alla pelle. Per staccarla tagliò la pelle con un temperino ed invece di incomodare l’infermiere, medicò la ferita, da cui usciva abbondante sangue, mettendosi della polvere.
Così passò tutta la notte molto addolorato. Al mattino chiamò l’infermiere. Questi, esaminata la piaga, gli disse molto inquieto: “Perché non mi avete chiamato?” – “Ma, caro fratello mio, – gli rispose il Santo – era silenzio e poi non era necessario per così poco disturbare voi e la comunità”.

_________________

Oggi la Chiesa celebra la 93.ma Giornata Missionaria Mondiale: Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo. – La profetica lungimiranza della proposta apostolica contenuta nell’Encliclica “Maximum illud” del Papa Benedetto XV (30 novembre 1919), ha convinto anora di più Papa Francesco su quanto sia ancora oggi importante rinnovare l’impegno missionario della Chiesa, riqualificare in senso evangelico la sua missione di annunciare e di portare al mondo la salvezza di Gesù Cristo, morto e risorto. Occorre pregare per i missionari che donano la vita per l’annuncio del Vangelo, per i poveri e gli emarginati che attendono un messaggio di salvezza, perché sentano vicina la presenza di Dio che li ama e la solidarietà dei fratelli; occorre pregare perché tutti ci sentiamo coinvolti nella missione della Chiesa.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Ottobre 20, 2019 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: ,