Leggi Offline:

L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione della domenica della SS. Trinità_C: “Tutto quello che il Padre possiede è mio; lo Spirito prenderà del mio e ve lo annuncerà.”.
            • 2. Video-riflessione  di Giuseppe De Nardi su Gv 16,12-15  – da YouTube.
              3. Video – Il Vangelo della Santissima Trinità
              – da YouTube.
            • 4a. Video – Rai Santissima Trinita 1960 – Documento 1 – da YouTube.
            • 4b. Video – Rai Santissima Trinita 1960 – Documento 2 – da YouTube.
            • 5. Video – Sono stato alla Santissima Trinità – da YouTube.
            • 6. Video C.Ss.R. – Incontro con P. Ezio Marcelli dei Redentoristi di Roma – da YouTube.
            • 7. S. Alfonso = Trinità, festa d’amore. 

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

1. Vangelo e riflessione della domenica della SS. Trinità_C (Gv 16,12-15).
“Tutto quello che il Padre possiede è mio; lo Spirito prenderà del mio e ve lo annuncerà.”.
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.
Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

_________________

2. Video-riflessione di Giuseppe De Nardi su Gv 16,12-15 di Telepace Holy Land TV (dur. 6,54) – da YouTube.

3. Video – Il Vangelo della Santissima Trinità di Dodici Porte (dur. 2,32) – da YouTube.

_________________

4a. Video – Rai Santissima Trinita 1960 – Documento 1 (dur. 30,00) – da YouTube.

_________________

4b. Video – Rai Santissima Trinita 1960 – Documento 2 (dur. 14,42) – da YouTube.

_________________

5. Video – Sono stato alla Santissima Trinità di Giuliano di Roma 2018 (dur. 5,05) – da YouTube.

_________________

6. Video C.Ss.R. – Incontro con P. Ezio Marcelli dei Redentoristi di Roma (dur. 2,39) – da YouTube.

_________________

7. Un insegnamento di S. Alfonso.
Trinità, festa d’amore.
♦ Quando Tutta la Ss. Trinità si è impiegata a dimostrarci l’amore di Dio: l’amore che ci ha portato il Padre nel crearci, l’amore del Figlio nel redimerci, l’amore dello Spirito santo nel santificarci. E attende che noi siamo grati in amarla. È troppo giusto dunque che noi amiamo quel Dio che è stato il primo ad amarci, e ad obbligarci con tante finezze ad amarlo.
♦ Oh che gran tesoro è l’amore! È un tesoro infinito; perché l’amore ci fa acquistare l’amicizia di Dio. Ma per acquistar questo tesoro è necessario che stacchiamo il cuore dalle cose terrene. Scriveva s. Teresa: Distacca il cuore dalle creature, e troverai Dio.
♦ In un cuore pieno di terra non vi trova luogo l’amore divino. Perciò preghiamo sempre il Signore nelle nostre orazioni, nelle comunioni, nelle visite al Ss. Sacramento, che ci doni il suo santo amore, perché lo stesso amore ci farà perdere l’affetto delle cose di questa terra: Quando la casa va a fuoco, dice s. Francesco di Sales, tutte le robe si gettano per la finestra. E voleva dire che quando un’anima s’infiamma d’amor divino, da se stessa si distacca da tutte le cose create.
♦ E il p. Paolo Segneri junior soleva dire che l’amor divino è un ladro che ci spoglia di tutti gli affetti terreni, e ci fa dire: E che altro voglio io, se non voi solo, o mio Signore?
L’amore è forte come la morte: come non vi è forza creata che resista alla morte, quando è giunta l’ora di venire; così per un’anima amante di Dio non vi è difficoltà che non sia superata dall’amore. Quando si tratta di piacere all’amato, l’amore vince tutto, dolori, perdite, ignominie. Scrive s. Agostino che nel fare quel che si ama non si prova fatica, e se si prova, la stessa fatica è amata.
(S. Alfonso, Sermoni compendiati, XXIX).
Un link a tutto il sermone

_________________

Gloria al Padre, che ci ha creati; Gloria al Figlio che ci ha redenti; Gloria allo Spirito Santo che ci santifica e ci guida all’eternità.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Giugno 16, 2019 at 12:06 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: ,