Leggi Offline:

  L’annuncio della Parola oggi

            • 1. Vangelo e riflessione nella Epifania del Signore: “Siamo venuti dall’oriente per adorare il re”.
            • 2. Epifania del Signore- Video riflessione di P. Gennaro Sorrentino redentorista. – da YouTube.
            • 3. Ambrogio Sparagna “Venite alla cappanna” (canti natalizi popolari) – Gloria.TV.
            • 4. “Inno alla famiglia” di P. Zezinho – da Gloria TV.
            • 5. Una riflessione di S. Alfonso: Come i Magi davanti a Gesù Bambino nel Presepe.

_________

“La parola di Dio dimora in voi che avete vinto il maligno” (1Gv, 2,14).

_________

1. Vangelo della domenica –  Epifania del Signore –  (Mt 2,1-12)
Siamo venuti dall’oriente per adorare il re.
Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All’udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, si informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Cristo. Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: “E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero l’ultima delle città principali di Giuda: da te infatti uscirà un capo che sarà il pastore del mio popolo, Israele”».
Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire da loro con esattezza il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme dicendo: «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch’io venga ad adorarlo».
Udito il re, essi partirono. Ed ecco, la stella, che avevano visto spuntare, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.

________VIDEO_______

2. Solennità dell’Epifania  – Video riflessione di P. Gennaro Sorrentino redentorista – dur. 13,58 – da YouTube.

__________________

3. Ambrogio Sparagna “Venite alla capanna” (canti natalizi popolari)  (dur 3,27)  di gioiafelice da Gloria TV.

_________________

4. P. Zezinho “Inno alla famiglia” (dur 4,54) di Germen – da Gloria TV.

_________________

5. Una riflessione di S. Alfonso – Come i Magi davanti a Gesù Bambino nel presepe.

Amabile Bambino, io ti vedo in questa grotta giacere sulla paglia, povero e disprezzato; ma la fede m’insegna che tu sei il mio Dio, disceso dal cielo per la mia salvezza. Ti riconosco dunque e ti confesso come mio sommo Signore e mio Salvatore.
Ma non ho nulla da offrirti. Non ho oro di amore, perché ho amato le creature e i miei capricci, e non ho amato te, amabile infinito. Non ho incenso di orazione, perché sono vissuto miseramente dimentico di te. Non ho mirra di mortificazione, poiché, per non privarmi dei miei miseri piaceri, ho tante volte amareggiato la tua bontà infinita.
Che cosa dunque posso offrirti? Ti offro que­sto mio cuore, sordido e povero quale è: accetta­lo e trasformalo tu, che sei venuto nel mondo per lavare dai peccati i cuori umani col tuo sangue, e così trasformarli da peccatori in santi. Dammi dunque l’oro, l’incenso e la mirra: l’oro del tuo santo amore; lo spirito della santa orazione; il desiderio e la forza di mortificarmi in tutto ciò che ti dispiace. Io voglio obbedirti e amar­ti, ma tu sai la mia debolezza: dammi la grazia di esserti fedele.

Vergine santissima, tu che accogliesti con tanto affetto e consolasti i santi Magi, accogli e consola an­che me, che pure vengo a visitare il Figlio tuo e ad offrirmi a lui. Madre mia, confido assai nella tua interces­sione. Raccomandami a Gesù. Ti consegno l’anima mia e la mia volontà: legale per sempre all’amore di Gesù.
(S. Alfonso, Novena del Santo Natale, Ottava dell’Epifania, 1)

Leggi tutte le Canzoncine di S.Alfonso.

P. Gennaro Sorrentino mentre registra una delle video-riflessioni, ripreso dalla telecamera di Donato Merola.

Condividi questo articolo:
  • email
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Technorati
  • Upnews
  • Wikio IT

Gennaio 6, 2013 at 12:01 am da Salvatore
Categoria: Liturgia e devozioni, Proprium liturgico
Tags: , ,